Sassuolo: cento alberi da abbattere, si comincia oggi

Comincia oggi una serie di abbattimenti di piante lungo diversi viali del territorio sassolese. Verranno eliminati circa cento alberi tra tigli, platani, lecci, aceri negundo ed ippocastani. Si tratta di piante in condizioni fitosanitarie gravi e compromesse, che ne minano la stabilità e li rendono a rischio di caduta.

Si comincia in via Case Buccelli e via Socche a San Michele. Gli altri viali interessati da questa serie di operazioni sono via Paisiello, viale Della Pace, via Pia, via Bari, via Palermo, via Trieste, via Bologna e viale Crispi. Gli abbattimenti dovrebbero concludersi nel giro di una settimana. Le limitazioni al traffico saranno minime, in qualche caso potrebbe essere ristretta la carreggiata. Il periodo di agosto è stato scelto sia per creare meno problemi ai cittadini sia perché si inserisce fra il momento delle potature e quello delle future piantumazioni. Per ogni albero abbattuto infatti ne verrà piantato -fra ottobre e novembre- uno nuovo, già formato e di specie autoctona. Dove sarà possibile il nuovo albero sarà sistemato nello stesso luogo dell’abbattimento, dove le alberate stradali risultano già fitte verrà invece lasciato lo spazio vuoto e la pianta nuova corrispondente verrà messa a dimora in un parco o area verde sassolese. Tutti gli alberi che verranno abbattuti sono classificati nel censimento comunale del patrimonio verde e vengono costantemente monitorati con strumenti che ne verificano la resistenza, la presenza di cavità interne e di parassiti.