Orienteering in Appennino con i maestri finlandesi

I primi 10 allievi regionali parteciperanno gratuitamente all’Oricamp Italia-Finlandia, in programma dal 30 giugno al 3 luglio nell’Appennino modenese sui campi di Acque Chiare (S.Annapelago), Le Piane (Lama Mocogno) e Prati Fiorentini (Frassinoro)


Ieri, martedì 10 maggio si sono svolte a Zocca, sul campo di San Giacomo, le finali regionali dei Campionati sportivi studenteschi di orienteering, organizzate dall’Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia-Romagna con la collaborazione del Comitato Fiso (Federazione italiana sport orientamento) regionale, della Comunità Montana Appennino Modena Est e del Comune di Zocca. I primi 10 classificati nella categoria Allievi, femminile e maschile, sono stati premiati con una partecipazione gratuita al camp “Oricamp Italia-Finlandia” che si svolgerà sull’Appennino modenese, sui campi di Acque Chiare (S.Annapelago), Le Piane (Lama Mocogno) e Prati Fiorentini (Frassinoro), dal 30 giugno al 3 luglio prossimi.



L’opportunità di partecipare al camp per i ragazzi delle scuole della regione è stata offerta dal programma di cooperazione transnazionale “Orienteering – Sport Ambiente: Fonti innovative di sviluppo”, che si svilupperà nel corso del biennio 2005/2006 promosso dei Gal Antico Frignano / Appennino Reggiano e Aktiivinen Pohjois-Satakunta ry, regione finlandese di Satakunta nell’ambito del programma Comunitario Leader+.



Questa iniziativa intende offrire alla scuola un’occasione per un’esperienza positiva e formativa rivolta ai ragazzi proponendo loro un confronto con i coetanei finlandesi nell’ambito ideale costituito da un camp internazionale, dove oltre ai contenuti tecnici e sportivi saranno in primo piano i rapporti di conoscenza tra culture diverse nell’ambito dell’integrazione europea. Il Programma del camp, articolato in quattro giornate, prevede nelle mattinate esercitazioni di orienteering sul campo sotto la direzione degli istruttori finlandesi dell’Associazione Sportiva Kankaanpään Suunnistajat ry. I pomeriggi saranno occupati da attività sempre legate all’orienteering, per favorire la socializzazione. Da parte finlandese parteciperanno circa 40 ragazzi/e di età tra i 13 e i 18 anni in fase di avviamento all’orienteering. L’organizzazione del camp sarà curata dall’Associazione Sportiva Ori Club Appennino e dal Consorzio di Promozione Turistica Valli del Cimone, entrambi operanti nell’Appennino modenese.

Sistemazione:in hotel in località S. Annapelago nel Parco Regionale dell’Alto Appennino Modenese. La partecipazione è aperta a tutti i ragazzi/e con esperienza base di orienteering di età compresa tra i 13 e 18 anni. Informazioni e iscrizioni: 0536.325586 – prenota@vallidelcimone.it.



L’orienteering, chiamato “sport dei boschi”, è una disciplina sportiva che consiste nel cercare di compiere un percorso sconosciuto nel più breve tempo possibile servendosi soltanto di gambe bussola e carta topografica. Si pratica a piedi, in mountain bike oppure con gli sci da fondo. Sono sette gli impianti cartografici dell’Appennino modenese in cui praticare l’orienteering. Per informazioni sull’orienteering e gli appuntamenti in Appennino consultare il sito internet dell’Orienteering Club Appennino di Pavullo http://www.vallidelcimone.it/naturaviva/cimone.html oppure contattare Paolo Filetto 339-5910874).