Acimac: +13,6% fatturato settore macchine per ceramica

L’industria della tecnologia per ceramica in controtendenza rispetto all’andamento generale dell’economia italiana. Il dato emerge dalla 13esima Indagine Statistica Nazionale realizzata da Acimac (Associazione costruttori italiani macchine ed attrezzature per la ceramica), che ha messo in evidenza lo scorso 9 giugno come il settore si sia mostrato particolarmente vitale nel 2004 con un fatturato di 1.593,4mln di euro (+13,6% sul 2003).

Si tratta di un buon recupero sul mercato italiano (+4,6% sul 2003), e soprattutto un soddisfacente risultato per l’export (+17,6%) che raggiunge il 71,9% delle vendite totali. Con i risultati del 2004 si interrompe, dunque, il trend negativo iniziato nel 2001. Registrano un importante risultato positivo soprattutto le vendite di macchinari verso l’industria italiana produttrice di piastrelle (+14,1%); anche le vendite verso l’industria dei laterizi segnano un confortante + 7,1%, derivante soprattutto dal fatturato estero (+13,8%).