‘Note di passaggio’, concerto per piano, oboe e fagotto

Da Mozart alla musica contemporanea, all’insegna del virtuosismo e del divertimento. E’ questo il programma del concerto che, nell’ambito della rassegna ‘Note di passaggio’, vede di scena questo pomeriggio alle 17, al Teatro Troisi di Nonantola, il trio formato da Diego Dini Ciacci all’oboe, Paolo Carlini al fagotto e Alessandro Specchi al pianoforte.


Il concerto si apre con il “Divertimento in si bemolle maggiore KV 240” di Wolfgang Amadeus Mozart per continuare con “Città Azzurra”, per fagotto e pianoforte, del quarantenne compositore siciliano Marco Betta. La seconda parte del concerto è dedicata a due compositori contemporanei francesi: Jean Françaix, di cui sarà eseguito il brillante “Trio per oboe, fagotto e pianoforte” e Francis Poulenc, con la “Sonata per oboe e pianoforte” e il “Trio per oboe, fagotto e pianoforte”, nelle quali si ritrovano le atmosfere ironiche e svagate tipiche del musicista. L’ingresso al concerto è libero.

La rassegna “Note di passaggio” è curata dagli Amici della Musica di Modena, in collaborazione con la Provincia di Modena, per i Comuni di Nonantola, San Cesario, Spilamberto e Castelnuovo. Per informazioni: tel. 059 216233.

Diego Dini Ciacci, considerato uno dei migliori oboisti italiani della scena musicale attuale, si è diplomato a soli sedici anni e a diciannove ha vinto il concorso come primo oboe nell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano. Come solista, si è esibito con le più importanti orchestre e nei maggiori festival mondiali. E’ docente al Conservatorio di Verona e si dedica alla direzione d’orchestra.

Paolo Carlini, ha ricoperto il ruolo di primo fagotto in prestigiose orchestre. Di rilievo il suo impegno nella musica contemporanea per ampliare il repertorio per fagotto, che lo ha portato a collaborare, tra gli altri, con Berio, Bussotti, Einaudi, Francaix. Svolge attività didattica e ha all’attivo numerose incisioni discografiche per la Rai.

Diplomato al conservatorio Cherubini di Firenze, Alessandro Specchi svolge attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche nelle più importanti istituzioni concertistiche in Italia e all’estero. Membro del Trio Mozart e del Musicus Concentus di Firenze, ha realizzato numerose incisioni discografiche.