Rossi, Pavarotti e a sorpresa Dalla oggi al Cimoncino

Valentino Rossi e Luciano Pavarotti, con Lucio Dalla ospite a sorpresa, si sono incontrati a Fanano in occasione della manifestazione benefica organizzata dall’impianto sciistico del Cimoncino in collaborazione con il Monte dei Paschi di Siena, che coinvolge la moglie del ‘tenorissimo’, Nicoletta Mantovani, in virtu’ di organizzatrice, ed il ‘Dottore’ in persona come uomo immagine della manifestazione.


Il gioco, che ha coinvolto tremila bambini tra i sei e i 14 anni, consisteva nell’inviare a Valentino un sms: il Monte dei Paschi si e’ impegnato a donare in beneficenza dieci euro per ogni messaggio arrivato, per un totale di 30.000, e i 46 piccoli autori piu’ abili hanno vinto l’onore di cenare con Rossi in persona. 46, come il numero sulla sua Yamaha.

‘Svicolati’ dalla morsa dei piccoli ammiratori, Rossi e Pavarotti si sono poi concessi un’ampia chiacchierata sugli argomenti piu’ diversi. E tra le indiscrezioni trapelate, confermate dallo staff del maestro, un’ipotesi suggestiva: una canzone firmata proprio Luciano Pavarotti, Lucio Dalla e Valentino Rossi. ”Stiamo scrivendo un pezzo insieme, ma non si puo’ rivelare niente”, ha confidato il campione del mondo.


Pavarotti e Rossi hanno poi dato vita ad un simpatico dialogo. Si e’ cominciato dalla musica, poi, naturalmente, si e’ passati allo sport, e allo sci, un argomento ‘di rigore’ per il luogo dell’incontro e per gli imminenti giochi olimpici di Torino. Poi il calcio, che ha visto a confronto un interista e uno juventino. Il nerazzurro Rossi l’ha buttata sul ridere: ”Mi sa che anche quest’anno la Juve e’ piu’ forte dell’Inter: il mio sogno sarebbe vincere lo scontro diretto e poi rimontare fino a prenderli, poi ci svegliamo tutti sudati”.
Il bianconero Pavarotti ha sorriso e rincarato: ”Auguro loro di vincere lo scontro diretto e di avere grande soddisfazione, perche’ per lo scudetto non c’e’ speranza. D’altronde la Juve quest’anno e’ come Valentino, al massimo si puo’ arrivare secondi”.