Modena: torna ‘la Tenda’ con spazi flessibili e bar interno

Riapre oggi, rinnovata e ristrutturata, la Tenda di viale Molza: 3600 metri cubi di spazio con 144 metri quadri di area mostre e 60 di palcoscenico attrezzato. L’inaugurazione avverrà alle 18 alla presenza del Sindaco e dell’assessore alle Politiche giovanili Elisa Romagnoli e sarà seguita da un momento di festa per presentare alla città il nuovo volto dello spazio.

Le principali novità sono il punto bar e i pannelli scultura che serviranno come scenografie per adattare l’ambiente alle diverse esigenze delle iniziative ospitate. I lavori di ristrutturazione, a cura dell’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena, sono stati supervisionati dall’architetto Alessandro Neri e hanno riguardato anche la pavimentazione, l’impianto elettrico e le attrezzature audio e luci per un costo complessivo di 100 mila euro, finanziato al 50% da un contributo della Regione Emilia-Romagna.
Il progetto, all’insegna della flessibilità e dell’adattabilità degli spazi, risponde alla vocazione della Tenda di essere un contenitore per le idee e le proposte progettuali provenienti dalla città.

Il nuovo impianto elettrico consente di creare illuminazioni d’atmosfera, mentre l’area mostre è stata dotata di blindo luce per dare maggiore risalto alle opere esposte. La regia audio occupa uno spazio definito ma può essere spostata in caso di necessità. I pannelli che separano le diverse aree sono stati realizzati con lamiere di recupero da un gruppo di giovani scenografi allievi di Italo Grassi e dall’artigiano scenografo Alberto Cavani. Non mancano l’area emeroteca con quotidiani e riviste, due computer utilizzabili per l’accesso a internet e uno spazio ufficio è attrezzato per gestire l’organizzazione e la progettazione.

La Tenda è in viale Molza angolo viale Monte Kosica, telefono 059 214435, e-mail.