Sassuolo: Menani (LNP), Pattuzzi un naufrago alla deriva

Rimango francamente molto sorpreso e stupito dalle quasi deliranti affermazioni del Sindaco Graziano Pattuzzi che risponde forse in maniera
molto confusa e imprecisa alle considerazioni ed osservazioni di esponenti del centro destra in merito alle elezioni politiche 2006.


Si affanna a cercare di appannare la realtà con una valanga di dati che
assolutamente non gli danno ragione anzi gli confermano il suo pieno
insuccesso elettorale in riferimento alla Sua realta’ politica di Sassuolo.
Si gloria di una vittoria del suo partito, la margherita, che realmente è
una pesante e amara sconfitta che forse gli ha fatto indigestione tanto che
è alla disperata ricerca di una valida e razionale giustificazione al tonfo
elettorale che ha fatto sprofondare il centro sinistra negli abissi del
malcontento dei cittadini sassolesi. Analizzando infatti i numeri reali,si
capisce chiaramente che la realtà è molto diversa, dato che è visibile un
vistoso calo percentuale negli ultimi anni con un trend assolutamente
negativo e facendo delle previsioni/proiezioni ci possiamo aspettare nei
prossimi anni la scomparsa definitiva del partito della margherita dalla
politica sassolese.


Alle elezioni politiche del 2001,la margherita,aveva il 17,56% dei voti,alle
amministrative del 2004 il 13,82% e alle politiche del 2006 l’11,22%. Come
ben si può vedere,il grafico dell’andamento è rispecchiato da una parabola
discendente che non lascia spazio ad una interpretazione diversa da quella
di confermare l’inesorabile declino politico del suo partito .
Se un esponente del centrodestra chiede le dimissioni, queste forse sono ben
motivate e non possono sicuramente alimentare polemiche di nessuno,
specialmente di colui che forse è stato l’artefice di questo incontestabile
ko. Il centrosinistra a Sassuolo non ha più i numeri e la fiducia dei
cittadini per governare pertanto quando il cittadino decreta politicamente
la sfiducia della maggioranza , tale maggioranza deve dilingentemente
prenderene atto e in maniera responsabile deve alzare bandiera bianca e
accettare la realta’ che impone di andare immediatamente alle elezioni
comunali.


Il Sindaco Graziano Patuzzi sembra un naufrago alla deriva che cerca di
aggrapparsi a un appiglio inesistente e che,come in un miraggio,svanisce nel
nulla.Sembra un giocatore che nel gioco delle tre carti è perdente perchè
non ha la carta giusta che è quella della credibilità. Ormai i cittadini
sembrano averlo sfiduciato e,secondo voci che circolano,anche quelli che
l’anno supportato sforzandosi di crederlo un valido condottiero, ora lo
vorrebbero in partenza per poter scegliere un valido successore. Ne prenda
atto e decida una volta per sempre di riscattarsi lasciando spazio a chi
avrà la fiducia dei cittadini.Anche chi sembra sostenerlo, chiedendo il
rafforzamento dell’ulivo con il rientro di Rifondazione Comunista nella
maggioranza e tendendo la mano a chi non è rappresentato,sembra aspettare
che si giri per pugnalarlo alle spalle.Questa è la maggioranza di
Sassuolo,questi sono i suoi attori; un quadro veramente vario che solo i
cittadini saranno in grado o di avallare o di condannare in una speriamo
prossima consultazione elettorale a breve.



Francesco Menani Segretario Lega Nord Padania Sassuolo