Bologna: il ‘Giro d’Italia’ attraversa domani le strade provinciali

Domani la 6° tappa del ‘Giro d’Italia’, da Busseto a Forlì (227 km), transiterà su circa 70 km di strade della Provincia di Bologna.

Il percorso, partendo dal confine modenese con il comune di Sant’Agata Bolognese, passa per San Giovanni in Persiceto, arriva fino a Medicina
attraversando Castel Maggiore e Budrio per giungere a Castel San Pietro Terme, dove avviene il congiungimento con la via Emilia, il passaggio
nell’abitato di Imola e il proseguimento del percorso fino a Forlì.

Il passaggio a Sant’Agata è previsto tra le ore 14.38 e le ore 14.55, a seconda della media che terranno i ciclisti, mentre l’arrivo a Imola è
previsto tra le ore 16.15 e le ore 16.43.
Le strade provinciali attraversate sono la SP 255 “San Matteo della Decima” (15 km), la SP 83 “Tangenziale di San Giovanni in Persiceto” (5 km), la SP3 “Trasversale di Pianura” (37 km), la SP 253 “San Vitale” (2 km) e la SP19 “San Carlo” (10 km).

Per permettere il transito del Giro, che avviene a “traffico aperto” con chiusure parziali e temporanee dei tratti stradali solo al passaggio della
corsa, l’impegno del settore Viabilità della Provincia è stato considerevole. Per l’occasione, il tracciato è stato sottoposto ad una verifica attenta dello stato delle strade, con particolare cura alla loro pulizia e alla segnaletica.
La Provincia ha anche fatto affiggere due grandi cartelli rosa, uno a Sant’Agata Bolognese (inizio percorso nel nostro territorio) e uno a Castel
San Pietro Terme (fine) per dare il benvenuto al Giro.

“Si tratta di un’occasione di festa – ha dichiarato l’assessore provinciale alla Viabilità e Mobilità, Graziano Prantoni – nella quale dobbiamo
riconciliarci con l’aspetto più pulito e sereno dello sport. Desidero ringraziare gli organizzatori, ma soprattutto gli uomini del nostro Settore
viabilità, che si sono impegnati nella preparazione del tracciato con grande volontà, per permettere che la manifestazione si svolgesse nel
migliore dei modi”.