Teatro, parte la campagna abbonamenti

auditorium_MaranelloSi apre nei prossimi giorni la campagna abbonamenti per la nuova stagione teatrale all’Auditorium Enzo Ferrari, curata da Emilia Romagna Teatro per il Comune di Maranello. Diverse le modalità di acquisto dei biglietti per gli spettacoli. Dal 28 settembre al 10 ottobre avranno precedenza gli abbonati della precedente stagione, che potranno acquistare i biglietti per i sei spettacoli di prosa e i due dialettali. I nuovi abbonamenti si potranno invece sottoscrivere dal 13 al 24 ottobre, per tutte le formule. Sono previste diverse forme di riduzione sui prezzi, tra cui sconti soci Arci e abbonamento Coop. Hanno inoltre diritto alle riduzioni le persone fino ai 29 anni e oltre i 60 anni di età. Ai lavoratori in mobilità o in cassa integrazione iscritti a Cgil, Cisl e Uil l’Auditorium Ferrari riserva 30 abbonamenti e 20 biglietti per ogni spettacolo scontati del 50%. Gli aventi diritto potranno rivolgersi alle sedi territoriali di riferimento per ottenere un coupon che darà diritto all’applicazione dello sconto al momento dell’acquisto presso la biglietteria del teatro. Per l’Associazione “Amici della Musica” è previsto uno sconto del 10% sul prezzo del biglietto intero riservato agli associati (per avere diritto allo sconto è necessario presentare la propria tessera alla biglietteria del teatro). Per associati e dipendenti Cna Modena ERT è previsto lo sconto del 10% sul prezzo del biglietto intero, per gli abbonati dell’Auditorium Ferrari sconto del 20% sul prezzo del biglietto intero per gli spettacoli in programma al Teatro Dadà di Castelfranco Emilia (MO) e sconto del 15% sul prezzo del biglietto intero per gli spettacoli in programma al Teatro Storchi e al Teatro delle Passioni di Modena.

La stagione teatrale prevede otto titoli tra teatro classico, dialettale ed operetta. Grandi nomi e giovani talenti si alterneranno sul palco per portare in scena testi che faranno riflettere, divertire, sorridere ma anche commuovere per intensità e capacità degli interpreti. Alessandro Haber, Gianmarco Tognazzi, Lella Costa e Vito sono solo alcuni dei nomi della nuova stagione. Il sipario si aprirà il 10 novembre con Platonov di Anton Checov, prodotto dal Teatro Stabile di Bologna e da ERT Fondazione: sul palcoscenico un grande interprete dei testi checoviani come Alessandro Haber. La stagione prosegue a dicembre con Lella Costa che porterà sul palcoscenico il suo Ragazzo nelle lande scoperchiate del fuori. A gennaio sarà la volta di Die Panne- La notte più bella della mia vita con Gianmarco Tognazzi nei panni di un commerciante di tessuti coinvolto in un gioco che ben presto si tramuterà in un vero e proprio processo che lo vedrà imputato, in un’atmosfera sempre più cupa e inquietante. L’Auditorium vedrà, inoltre, due grandi interpreti del teatro comico italiano sul palco: a febbraio Francesca Reggiani presenterà Tutto quello che le donne (non) dicono, mentre Vito porterà a Maranello la comicità del suo nuovo spettacolo. Per gli appassionati di operette l’appuntamento con My fair lady chiuderà la Stagione il 17 marzo con la Compagnia Corrado Abbati. Due gli appuntamenti col teatro dialettale: in scena le compagnie “I Teatrant ed Modna” e “La Vintarola”. Per tutte le informazioni su programma e prenotazioni è possibile contattare l’Auditorium ai numeri di telefono 0536/943010 – 059/927138, oppure, all’indirizzo e-mail.