Bologna, Relazioni Sindacali: la posizione dell’Amministrazione comunale rispetto alla protesta di RDB

Un comportamento preoccupato solo dell’effetto mediatico e indifferente ai problemi reali dei lavoratori. Il Comune di Bologna giudica negativamente la protesta messa in atto questo pomeriggio da Rdb.

Nonostante fosse previsto da tempo un incontro, alle 15, tra i rappresentanti di Rdb e i dirigenti del Comune, Rdb ha preferito farlo saltare. “Non ci possiamo vedere perchè è troppo tardi”, è stata la spiegazione di Rdb che, però, alle 16 si è presentata puntualmente in Consiglio comunale per inscenare la sua protesta, armata di fischietti e cartelli.

La posizione di Rdb appare pretestuosa anche nel merito della vicenda. I lavoratori assunti a tempo determinato nella scuola dell’infanzia, che Rdb dice di voler difendere, hanno infatti contratti con scadenza giugno 2010, e da parte dell’Amministrazione non ci sono state finora preclusioni al dialogo.