Paolo Rossi all’Astoria di Fiorano sabato sera

Sabato 27 febbraio, al Teatro Astoria di Fiorano Modenese, alle ore 21, nell’ambito della stagione voluta da Tir Teatro e dall’Assessorato alle Politiche Culturali, Paolo Rossi e la Compagnia Baby Gang presentano: “Happening pop di delirio organizzato”, appunti sullo “Studio per la povera gente”, ideazione drammaturgica di Carolina De La Calle Casanova, con Paolo Rossi e Federico Bonaconza, Elisa Bottiglieri, Carolina De La Calle Casanova, Valentina Scuderi, musiche di Emanuele Dell’Aquila.

La formula Happening Pop di delirio organizzato, già sperimentata in precedenza quale esito finale di diverse fasi laboratoriali (la prima a febbraio 2009 al Piccolo Teatro di Milano; la seconda al Teatro dell’Archivolto di Genova e poi ancora a Milano presso le Scuole Civiche Paolo Grassi) si arricchisce di un lavoro drammaturgico particolare.

Uno spettacolo senza rete che, prendendo come riferimenti di partenza El Nost Milan – La povera gente di Carlo Bertolazzi e Questa sera si recita a soggetto di Luigi Pirandello, ha visto aggiungersi di giorno in giorno le parole di Paolo Rossi raccolte durante le improvvisazioni con gli attori della Compagnia.

Un happening in evoluzione, prove aperte dove il gentile pubblico potrà assistere alla dimostrazione di un metodo in mutazione, una vetrina del lavoro svolto sotto forma di studio, quadri, improvvisazioni, con l’obiettivo di rianimare il pubblico coinvolgendolo, svegliandolo attraverso una carrellata di domande, riflettendo sul mestiere dell’attore e sulla sua utilità oggi.

“Insegnare e tramandare il metodo e i trucchi del mestiere favorisce il ricambio generazionale, crea dei figli; se ciò non accade, tra dieci anni nei teatri italiani ci ritroviamo con qualche attore anziano e poi il vuoto. Le ultime generazioni troppo spesso hanno pensato solo a sé stesse” (Paolo Rossi).

Supportato dall’Assessorato alle attività produttive della Regione Friuli Venezia Giulia e dal Comune di Muggia, in questo comune triestino nasce nel 2007 il Progetto Cantiere sul Nuovo Teatro Popolare; qui la Compagnia BabyGang partecipa, insieme ad altri giovani professionisti del teatro, al primo laboratorio “Per un Teatro Popolare”, diretto da Paolo Rossi, con la collaborazione di alcuni maestri del teatro italiano, come Renata Molinari, Maria Consagra e Giampaolo Spinato.

Il sodalizio artistico creatosi tra la Compagnia BabyGang e l’artista Paolo Rossi si è definitivamente formalizzato con la futura fondazione della Compagnia del Teatro Popolare.

“In questa fase di studio – afferma Carolina De La Calle Casanova – partiamo da alcune domande sul Teatro, quello di oggi, mettendo volutamente in crisi le colonne portanti del nostro mestiere, chiedendoci che tipo di attori siamo e confrontandoci con il pubblico. Navighiamo a vista, quindi, lasciando aperta la possibilità di ‘ciò che sarà’, senza il presupposto che questa operazione ci porti necessariamente alla creazione di uno spettacolo. Il punto di partenza è la riflessione sul mestiere, su come lo facciamo, in un confronto che non avviene soltanto tra le nuove generazioni, ma accade nella continua discussione con i maestri”.

Info: tel. 059.303.696, tel. 0536.404.371 biglietteria del teatro; mail.

Il costo del biglietto è di 18 euro in platea, ridotto 15; in galleria è di 15 euro, ridotto 12. Le riduzioni sono previste per giovani fino ai 26 anni, studenti universitari, anziani , possessori di young card e carta doc. Per persone in mobilità o cassa integrazione si riservano 20 biglietti per ogni spettacolo, scontati del 50% sul prezzo dell’intero platea. E’ necessario munirsi di certificato fornito gratuitamente dai centri per l’impiego.