Ai domiciliari responsabile dell’ufficio Urbanistica del Comune di Serramazzoni

Il Gip di Modena ha convalidato il fermo del responsabile dell’ufficio Urbanistica del Comune di Serramazzoni finito in manette giovedi’ mattina dopo essere stato sorpreso dalla Finanza a intascare una ‘mazzetta’ di 500 euro.

Al 56enne, E.T., sono stati concessi i domiciliari e l’accusa nei suoi confronti e’ stata cambiata da concussione a corruzione.

Il geometra era indagato dal mese scorso nell’ambito di un’inchiesta su presunte irregolarita’ edilizie nel comune dell’Appennino modenese.