Aggiornamento frane nel territorio reggiano

Nonostante la tregua meteorologica (ma per domani sono purtroppo previste nuove precipitazioni), continua ad aggravarsi la situazione nel Reggiano a causa delle frane. “A Roteglia di Castellarano 3 abitazioni sono state evacuate, che si aggiungono a quella di Colombaia di Carpineti, mentre a Cerredolo di Toano altre 4 abitazioni sono da oggi sotto costante monitoraggio da parte della Protezione civile, in particolare del Gruppo degli alpini inviati dal Coordinamento provinciale del volontariato”, spiega la responsabile della Protezione civile della Provincia, Federica Manenti.

Problemi anche a Guilgua di Baiso, dove un borgo abitato da 3 famiglie è isolato da frana che ha interrotto la strada comunale: una casa isolata anche a Cà dell’Esposto di Baiso e a Borzano di Canossa. Anche a Cà Nova di Baiso una frana lambisce un’abitazione, pure sotto osservazione, mentre a Riva di Cavola e a Armignone di Toano è minacciata la strada comunale, con le abitazioni limitrofe. Sempre a Riva di Cavola rischiano di rimanere isolate alcune aziende agricole.

Strada comunale interessata da smottamenti anche a Cereggio di Ramiseto, e interruzioni alla viabilità anche a Vetto , mentre la Sp 54 è chiusa ai pullman diretti al castello di Canossa.