Home Appuntamenti Cultura, spettacoli e sport nel fine settimana novellarese

Cultura, spettacoli e sport nel fine settimana novellarese

donne-in-gambaSABATO 23 MARZO

Nessuno Escluso – Sabato 23 marzo alle ore 16.30 il gruppo interculturale Nessuno Escluso si trova in Sala Papa Giovanni II (Galleria Slanzi 6) per festeggiare e riflettere sul significato della Pasqua cristiana “Gesù di Nazareth: una vita donata per amore”. Oltre ai saluti delle autorità e dei rappresentanti delle diverse comunità straniere a Novellara, l’incontro offre l’occasione per rendere protagonisti i ragazzi e le ragazze de “I Colori del Vento”, un gruppo di giovani – italiani, immigrati, nati e cresciuti nel nostro Paese – che, prendendo ispirazione dal progetto Nessuno Escluso hanno iniziato a incontrarsi e riflettere su come vivono la loro condizione di giovani, in particolare per quelli di seconda generazione di stranieri in Italia.

Incontri con l’autore – Alle 17.00 presso la Sala del Fico la biblioteca avvia la programmazione degli incontri con l’autore dal titolo “Un libro al mese”. Il primo autore protagonista della rassegna sarà Alan Zamboni, autore e cantautore bresciano che presenterà il suo libro “L’ultimo quadro di Van Gogh”: Luglio 1891, Auvers-sur-Oise. Un misterioso personaggio prende alloggio presso la locanda Ravoux, dove un anno prima è morto Vincent van Gogh. Da subito dimostra un insolito interesse sugli ultimi istanti di vita del pittore.

Rassegna teatrale – Alle ore 21.00 al Teatro Franco Tagliavini prosegue la rassegna teatrale con l’esilarante commedia musicale “In 2 sotto a ‘na finestra” di Elisabetta Tulli. Uno spettacolo che si sviluppa attraverso lo scontro di vite e punti di vista, riflessioni e fraintendimenti: uno spaccato di vita quotidiana accompagnato da alcune delle più belle canzoni della musica tradizionale romana e non solo…

“E’ notte, due sconosciuti si incontrano sotto una finestra illuminata nel cuore di una Roma addormentata, tranquilla, sognante. Sono Simone (Alessandro Salvatori) ed Alan (Andrea Perrozzi); il primo, timido ed impacciato impiegato delle Poste con una carriera artistica mancata alle spalle, l’altro, impetuoso e beffardo Serenante di professione e playboy irriducibile. E’ proprio dall’incontro di due personalità così diverse che nasce, tra una gag e una risata, un dialogo spassoso, in cui il punto di vista dell’uno riesce ad illuminare il percorso dell’altro. La musica, rigorosamente dal vivo, è vera protagonista della pièce teatrale in cui “Er Bemolle”, interpretato magistralmente da Max Spurio, è l’inseparabile socio di Alan e tra un cruciverba ed una birra accompagna il pubblico nota dopo nota sulle corde della sua chitarra. La regia di questo divertente spettacolo è affidata all’estro ed alla creatività di Paola Tiziana Cruciani il cui nome è da tempo legato ad una comicità intelligente e mai banale, ad una romanità quotidiana, fresca, piacevole e priva di volgarità, come nella migliore tradizione della commedia all’italiana.

Prezzi: intero € 15.00 / ridotto € 13.00 – Soci Coop e soci NoveTeatro: € 8.00

 

DOMENICA 24 MARZO

Ritrovo auto e moto d’epoca – Tra le ore 9.00 e le 11.00 il gruppo Fiat 500 – Club Italia si ritrova in Piazza Unità d’Italia per la “Maialata in 500” una festa tra gastronomia e sfilate di veicoli d’epoca che farà in seguito tappa a Gualtieri e Guastalla. Per informazioni 338-8253648.

Festa del Badminton – Dalle ore 15.00 alle 18.00 di domenica 24 marzo presso la Palestra San Giovanni di Novellara si svolge la Festa del Badminton, uno tra i più veloci sport di racchetta. Per informazioni ed iscrizioni 339-6348876.

Incontri culturali – Alle ore 16.00 presso la Sala Baracchi dei Museo Gonzaga il Circolo Culturale Omnibus organizza un incontro sull’archeologia con Igino Bertolini, Presidente della Società Reggiana d’Archeologia che relazionerà sul tema “Età del ferro – Celti ed Etruschi”.

Teatro – Sempre alle ore 16.00 al Teatro Franco Tagliavini la compagnia teatrale Taldirò presenta lo spettacolo originale “La morte del Cinio”. Lo spettacolo conduce il pubblico ad attraversare un percorso ironico , esilarante e riflessivo tra le varie e molteplici forme di violenza che i giovani devono affrontare o subire più o meno consapevolmente nelle loro relazioni e fatti quotidiani. Una garbata a volte arrabbiata critica al mondo degli adulti, della scuola, dei mass media che li ritiene sempre e comunque dei soggetti passivi, da manipolare senza alcuna autonomia pensante.

Donne in gamba – Alle ore 16.30 con partenza davanti alla Rocca comunale le “Donne in gamba” si rimettono in marcia con una camminata di inaugurazione della nuova stagione dei percorsi. All’inaugurazione sarà presente Sonia Masini, Presidente della Provincia di Reggio, autorità ed associazioni. Successivamente i percorsi riprendono regolarmente tutti i martedì e giovedì a partire dalle 21.00 davanti alla Rocca dei Gonzaga.

Il progetto avviato l’anno scorso ha riscosso un successo immediato e crescente, contando all’incirca una cinquantina di donne partecipanti a camminata.

Il percorso, sviluppato dalle associazioni podistiche locali ha saputo unire percorsi suggestivi garantendo una percorrenza sicura e protetta, talvolta arricchiti da incontri culturali e ricreativi. Un’occasione semplice e alla portata di tutte per dedicarsi qualche ora in compagnia tra i mille impegni quotidiani. Le camminate sono sempre confermate salvo maltempo.