Carmen Souza Quartet venerdì a Scandiano per Mundus

Carmen-SouzaUna cantante la cui voce è stata giudicata senza eguali per la rara limpidezza è quella di Carmen Souza, le cui origini, portoghese e capoverdiano le regalano una tonalità particolarissima, una delle più interessanti della nuova generazione della cosiddetta world music. Venerdì 9 agosto, a Scandiano, nel Cortile della Rocca dei Boiardo per il Festival Mundus, Carmen Souza Quartet presenta Katchupada tour, titolo che riprende il l’ultimo lavoro: Katchupada, registrato a Londra e Lisbona, uscito a settembre 2012, già entrato nella top ten dei CD più venduti. L’album si innesta nel percorso già tracciato dalla collaborazione tra Carmen Souza e Theo Pas’cal, suo produttore e mentore, nonché uno dei migliori bassisti portoghesi. Il titolo dell’album è ispirato a un piatto tipico di Capo Verde, la Kachupa, che con la sua varietà di ingredienti e spezie, riflette la molteplicità di influenze subite dalla musica di Carmen. Le storie che vi si raccontano sono di vita vissuta, di malinconia, piene di saudade portoghese, ma anche di radiosa vitalità, tipicamente africana. La voce di Carmen oscilla con disinvoltura tra linee jazz e sound di Capo Verde, con salti di tonalità che sostengono e a volte trasformano le melodie. Così le sue interpretazioni di standard jazz come “My Favourite Things” (Richard Rogers/Oscar Hammerstein II), o “Donna Lee” (Charlie Parker/Miles Davis) suonano esotiche, affascinanti, e al tempo stesso molto familiari, anche grazie agli arrangiamenti sempre ispirati di Theo Pas’cal. Carmen Souza conferma in questo disco le sue indiscusse abilità di cantante e autrice, così come di eccellente pianista e chitarrista.

MUNDUS è organizzato da Ater – Associazione Teatrale Emilia Romagna, dalla Provincia di Reggio Emilia e da i Comuni di Busana, Carpi, Casalgrande, Correggio, Ligonchio, Ramiseto, Reggio Emilia, Scandiano e gode del sostegno della Regione Emilia Romagna.

Inizio concerto: 21.30. Ingresso libero. Informazioni: 0522764257.