Tiziano Motti: “Ci vogliono nuove norme per fermare il maltrattamento e lo sterminio dei randagi in Europa”

TizianoMotti_5_autIl tema del maltrattamento degli animali e del vero e proprio sterminio di randagi che viene perpetrato quotidianamente in Europa, è sconosciuto ai più, ma c’è chi cerca di aprire gli occhi al legislatore. A stimolare il dibattito è un politico: Tiziano Motti, eurodeputato della settima legislatura e fondatore dell’associazione di iniziativa parlamentare europea “Europa dei Diritti”, che opera a sostegno ai diritti dei cittadini, ma anche a tutela dei diritti degli animali. Tra le iniziative attuate al Parlamento Europeo da Tiziano Motti, spicca proprio il video shock sul massacro dei randagi in Europa, messo in rete con il giudizio positivo della F.I.D.A. (Federazione Italiana Diritti Animali). Il video, scaricabile online (http://www.federfida.org/index.php/attivita/ci-stiamo-occupando-di/395-strasburgo-19-aprile-2012-inizia-linvasione-animalista-al-parlamento-europeo), è realizzato proprio dall’associazione onlus italiana e tratta, con immagini vere, di questo tremendo massacro che ogni giorno va in scena in europa. Da qui è nata una campagna contro questo malcostume con interrogazioni al Parlamento Europeo, con cui vengono richiamati gli Stati Membri alle loro responsabilità sul tema, per dire basta allo sterminio degli animali e al loro maltrattamento.