Home Ambiente Qualità dell’aria a Modena, Guerzoni: “Applichiamo il piano regionale”

Qualità dell’aria a Modena, Guerzoni: “Applichiamo il piano regionale”

“Una valutazione della qualità dell’aria nel nostro territorio, da sempre problematica per ragioni geografiche, non si può limitare a prendere in considerazione un solo parametro, riducendo il tutto a uno slogan, ma deve tener conto dei dati complessivi che, al momento, comunque, segnano un miglioramento della situazione del 2016 rispetto allo scorso anno”. Lo afferma l’assessore all’Ambiente del Comune di Modena Giulio Guerzoni replicando al Movimento 5 Stelle e ricordando che il Comune, “per la tutela della salute dei cittadini, sta applicando alla lettera da due anni il Piano adottato dalla Regione (Pair 2020), così come gli altri Comuni sopra i 30 mila abitanti, bloccando quindi i veicoli più inquinanti, compresi gli Euro 3 diesel, un provvedimento sul quale lo scorso anno i rappresentanti dei 5 Stelle scatenarono una polemica. E’ positivo – sottolinea Guerzoni – che abbiano cambiato idea”.

Per Guerzoni, comunque, “la qualità dell’aria è un problema di tutta l’aria della pianura padana e i 35 sforamenti delle PM 10 rappresentano un motivo di seria preoccupazione. Non si tratta però dell’unico parametro da utilizzare per una valutazione complessiva del fenomeno, è necessario leggerlo insieme ai dati di concentrazione media giornaliera delle polveri sottili e degli altri inquinanti monitorati da Arpae, che rappresentano tutti insieme il vero termometro della qualità dell’aria. Lo faremo sulla base dei dati di consuntivo e tenendo conto anche del periodo natalizio e delle tendenze meteo. Se davvero al Movimento 5 Stelle – conclude Guerzoni – interessa rafforzare le misure del Pair, presentino in Regione proposte concrete e sostenibili da un punto di vista economico”.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print