Home Formigine Approvato dal Consiglio comunale di Formigine il Bilancio preventivo 2017: invariate imposte...

Approvato dal Consiglio comunale di Formigine il Bilancio preventivo 2017: invariate imposte e tariffe

Nell’ultima seduta del Consiglio comunale di Formigine è stato approvato il bilancio di previsione 2017 e tutte le delibere connesse con i voti favorevoli della maggioranza.

L’approvazione del bilancio permetterà d’iniziare il 2017 con la contabilità operativa già dai primi giorni dell’anno, evitando così le difficoltà dell’esercizio provvisorio.

A fronte di un’invarianza di risorse, la spesa corrente si attesta attorno ai 28 milioni di euro. Capisaldi del preventivo 2017 sono il mantenimento della qualità del welfare e dei servizi (che rappresentano ben il 50% della spesa corrente), l’invarianza delle imposte e delle tariffe, la riduzione dell’indebitamento (meno 14 milioni dal 2012), il consolidamento del patrimonio comunale fino a 204 milioni di euro nel 2016, il sostegno agli investimenti per oltre 10 milioni di euro.

“Importante sarà il sostegno agli investimenti – sottolinea il Sindaco Maria Costi – che, ci tengo a ricordare, significa sostegno all’imprenditoria e di riflesso anche alle famiglie, senza ricorrere all’indebitamento e continuando nella buona prassi, raggiunta con fatica e confermata, di utilizzare tutti gli oneri di urbanizzazione per gli investimenti. Il sostegno alle imprese passa anche attraverso il rispetto dei tempi di pagamento e il mantenimento dell’aliquota, ridotta al minimo di legge, per i nuovi insediamenti produttivi e per i negozi di proprietà dell’imprenditore”.

Fra gli investimenti prioritari, il miglioramento sismico delle scuole medie Fiori, il bypass Corassori, la riqualificazione dei centri storici, la ciclabile Casinalbo – Baggiovara, il restauro delle mura del Castello, oltre a numerose manutenzioni. Molto significativo l’impegno per la sicurezza, grazie al bando di riqualificazione “smart” dell’illuminazione pubblica che al beneficio in termini di risparmio energetico permetterà di affiancare un importante intervento di controllo del territorio.

Il Consiglio, per la prima volta in streaming anche su YouTube, si è infine pronunciato positivamente sulla proposta di accordo quadro e contratto di servizio per il passaggio ad ACER della gestione di 19 alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dell’Amministrazione.

 

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print