Home Appennino Modenese Riunito, in vista del Capodanno, il Comitato provinciale per l’Ordine e la...

Riunito, in vista del Capodanno, il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica

Nel pomeriggio di ieri il Prefetto di Modena, Maria Patrizia Paba, ha presieduto una riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica alla quale hanno partecipato i Vertici delle Forze di polizia – compresa la Polizia Stradale – ed i Presidenti, o loro rappresentanti, della Provincia e delle Unioni di Comuni.

La riunione, che segue ad un analogo momento di analisi e di messa a punto di indirizzi effettuato dal Comitato il 22 dicembre scorso, ha consentito di fare ulteriormente il punto della situazione circa le misure di prevenzione adottate e in corso di adozione in occasione delle festività, in particolare allo scopo di assicurare il tranquillo e sereno svolgimento delle iniziative in programma per Capodanno.

Si è dato atto del proficuo lavoro svolto dal tavolo tecnico istituito presso la Questura in permanenza per il periodo delle festività, con la collaborazione costruttiva di tutte le Forze di polizia e della Polizia locale, che ha operato sulla base delle indicazioni fornite dalle Amministrazioni comunali, già sensibilizzate sul tema da parte della Prefettura, circa le manifestazioni pubbliche programmate nei rispettivi territori.

In ordine a detti eventi sono stati previsti specifici dispositivi di sicurezza e di controllo finalizzati a impedire il compimento di atti contrari alla legalità, specialmente in riferimento all’attenzione che l’attuale contesto nazionale ed internazionale richiede.

Tali misure saranno garantite con l’impiego di tutte le risorse disponibili in un rapporto di stretta sinergia tra le diverse componenti istituzionali comprese le Polizie municipali impegnate anche con riguardo ai controlli sugli accessi e sulla viabilità.

Il rafforzato apparato di prevenzione predisposto per la specifica circostanza del Capodanno, si aggiunge ed integra il dispositivo di controllo coordinato del territorio già in atto nel Capoluogo e nella provincia.

Infine il Comitato ha considerato il recente danneggiamento della vettura in uso al Consigliere comunale di Sassuolo Renzo Catucci, rispetto al quale sono in corso indagini di Polizia Giudiziaria a cura della Polizia di Stato delegata dalla Autorità Giudiziaria. In proposito il Comitato ha espresso unanime e decisa deplorazione, stigmatizzando fermamente le connotazioni in senso discriminatorio ed antisemita.