Home Bologna Bologna si è fermata per l’addio a Pascutti

Bologna si è fermata per l’addio a Pascutti

La città questo pomeriggio ha partecipato commossa ai funerali di Ezio Pascutti, presso la Cattedrale Metropolitana di San Pietro. Le esequie sono state officiate da S.E. Mons. Ernesto Vecchi, assistito dal Rev. Don Luciano Luppi, parroco di Casteldebole. Erano presenti le massime autorità cittadine, tutto il Bologna Fc 1909, squadra, staff tecnico e dirigenti, e tanti ex giocatori, a partire dai suoi compagni Franco Janich, Bruno Capra, Romano Fogli, Paolo Cimpiel, Rino Rado, Mirko Pavinato. Tra gli altri ex rossoblù anche Pivatelli, Cresci, Pecci, Colomba, Trevisanello, Marocchi, Paramatti, De Ponti, Anaclerio, Poli e Pasqualini. In mattinata l’Amministratore Delegato Claudio Fenucci aveva reso l’ultimo saluto a Ezio alla camera ardente allestita presso l’Istituto Sant’Anna e Santa Caterina.

“Era un simbolo per tutti – ha detto monsignor Ernesto Vecchi – Merita una dedica speciale come ha proposto il sindaco, ma non si tocchi la curva ‘San Luca’”, ha concluso col sorriso il vescovo ausiliare emerito. Quindi l’applauso al grido di “Ezio, Ezio”. Negli occhi di tutti il volo radente del ’66 con cui bruciò l’interista Burgnich.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print