Home Cronaca Castelfranco, mobilitazione per Giulio Regeni

Castelfranco, mobilitazione per Giulio Regeni

8

L’Amministrazione comunale ha aderito nel corso del 2016 alla campagna promossa da Amnesty International “Verità per Giulio Regeni” esponendo il relativo striscione al balcone della sede municipale per esprimere solidarietà alla famiglia di Giulio Regeni e sollecitare Parlamento e Governo italiano affinché venisse fatta luce sull’accaduto.

“Ad un anno di distanza dalla morte del ricercatore italiano – dichiara il Sindaco Stefano Reggianini – constatiamo con dispiacere che non sono stati fatti i passi in avanti che ci si aspettava e per sottolineare la necessità di mantenere alta l’attenzione sulla vicenda, abbiamo aderito all’azione di Amnesty International Write for Rights (W4R): la tua firma può cambiare una vita. Si tratta di una maratona di appelli in favore di persone che, in diverse parti del mondo, subiscono violazioni dei diritti umani”.

Nella Write for Rights di quest’anno, Amnesty International si attiva a favore di cinque casi, tra cui quello di Giulio Regeni. E’ possibile firmare gli appelli dei casi della W4R sul sito di Amnesty International, nella pagina dedicata alla Write For Rights, condividerli e diffonderli il più possibile, attraverso tutti i canali disponibili (siti istituzionali, blog, forum, pagine social), invitando le persone a firmare. Ma oltre alla firma degli appelli, è possibile fare di più, realizzando e facendo realizzare una vera e propria azione per Regeni.

L’azione consiste nel creare e raccogliere lettere, cartoline, disegni, poster e altre creazioni dedicate a Giulio, prodotte da chi desidera partecipare a questa iniziativa. È possibile realizzare anche delle fotografie senza però inquadrare persone o volti per motivi legati alla privacy; è possibile, ad esempio, realizzare cartelli gialli con la scritta in nero “Verità per Giulio Regeni” e coprire il proprio volto per scattare la foto. Tutti i materiali creati e raccolti saranno inviati agli uffici della Sezione Italiana di Amnesty International a Roma dove verranno uniti per un grande invio al Presidente del Consiglio in programma il prossimo 25 gennaio, in occasione dell’anniversario dalla scomparsa di Giulio Regeni.

“A supporto all’azione della gente – prosegue l’Assessore alle Politiche giovanili Valentina Graziosi – l’Amministrazione comunale ha distribuito i materiali del kit distribuito da Amnesty International (braccialetti, segnalibri e penne) nei luoghi pubblici maggiormente frequentati, come la Biblioteca, il Cinema nuovo e l’Ufficio cultura ed organizzazione eventi, dove si trovano totem esplicativi dell’iniziativa e le informazioni per partecipare alla mobilitazione collettiva che avrà luogo a Roma il 25 gennaio e che costituisce l’ultimo atto della campagna #veritàpergiulioregeni”.

Coloro che sono interessati a partecipare alla mobilitazione del 25 gennaio, possono contattare l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Castelfranco Emilia e/o i volontari di Amnesty International Modena, che si stanno adoperando per organizzare il viaggio.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print