Home Bologna Esplosione Zuma di Bologna dovuta a valvola

Esplosione Zuma di Bologna dovuta a valvola

Il malfunzionamento della regolazione della temperatura dell’acqua nel boiler (arrivata al di sopra del punto di ebollizione) insieme al mancato intervento della valvola di sicurezza sarebbero le due condizioni che, unite, hanno portato allo scoppio di uno dei due serbatoi per l’accumulo e la produzione di acqua calda che il 16 giugno ha distrutto il ristorante asiatico ‘Zuma’ di via Altabella, nel centro storico di Bologna, dove otto dipendenti rimasero feriti.Le cause dell’esplosione sono state ricostruite dalla consulenza tecnica disposta dalla Procura e affidata all’ingegner Massimo Maria Bardazza. Ora sulla base delle conclusioni della consulenza il Pm Lazzarini dovrà tirare le fila dell’inchiesta per disastro colposo. A giugno furono inviati tre avvisi di garanzia, proprio in vista dell’accertamento tecnico, al titolare del ristorante, difeso dall’avvocato Michele Preziosi, e ai responsabili della messa in opera degli impianti elettrico e idraulico.

(fonte: Ansa)

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print