Home Maranello Maranello: Ferrari, ecco i “Paesaggi d’autore”

Maranello: Ferrari, ecco i “Paesaggi d’autore”

20

25.000 euro per sostenere l’accoglienza turistica a Maranello: è la cifra stanziata dalla Regione Emilia-Romagna per il progetto del Comune di Maranello “Paesaggi d’autore – I luoghi di Enzo Ferrari”, un percorso che consentirà ai turisti di ripercorrere la storia e la vita di Enzo Ferrari attraverso i luoghi di Maranello legati alla Ferrari. L’idea è quella di far scoprire alcuni luoghi-simbolo di Maranello, i punti chiave che raccontano la storia del Drake e gli edifici che hanno segnato l’evoluzione della Ferrari. Elementi da valorizzare potranno essere l’ingresso storico dello stabilimento dell’azienda, le opere scultoree dislocate sul territorio, come quelle di Marino Quartieri in Piazza Libertà e di Franco Carloni al Parco Enzo Ferrari, ed edifici fortemente simbolici per la storia della Ferrari e di Maranello come la Galleria del Vento progettata da Renzo Piano. Punto di partenza sarà il Museo Ferrari, luogo d’attrazione per eccellenza del territorio che ogni anno accoglie oltre 300.000 visitatori dall’Italia e dall’estero. Da qui sarà possibile iniziare un tour, a piedi o in bicicletta, attraverso un percorso segnato anche visivamente attraverso alcune tappe che toccheranno diverse zone di Maranello, disegnando così un ideale “Paesaggio d’autore” ispirato alla storia del Cavallino e del suo fondatore. I luoghi di interesse saranno individuati tra gli elementi di attrattività che hanno assunto nel tempo un significato legato alle attività della Ferrari, come l’ingresso storico dell’azienda in via Abetone, che ha visto il passaggio di intere generazioni di maranellesi o la Galleria del Vento, simbolo dell’innovazione da sempre associata al marchio Ferrari. Lungo il percorso ogni punto sarà segnalato da un pannello con la storia o particolari aneddoti legati alla figura di Enzo Ferrari. Ma non è tutto. Per incentivare la conoscenza del territorio da parte dei turisti, il Comune sta predisponendo un servizio di noleggio di biciclette “Smart Bike”: un modo “dolce” ed ecologico di conoscere Maranello, percorrendo il territorio (dunque anche i Paesaggi d’autore legati alla Ferrari) in tutta sicurezza utilizzando le piste ciclo-pedonali di collegamento già esistenti. Un servizio che va proprio incontro alle richieste dei turisti: all’ufficio informativo IAT sono infatti sempre più numerose le richieste da parte dei visitatori italiani e stranieri per noleggiare biciclette, come già avviene in diverse località turistiche. E anche il punto di noleggio sarà attivato proprio nei pressi del Museo. Il servizio sarà gestito attraverso una convenzione, che si sta perfezionando in questi giorni, dalla durata prevista di tre anni, tra il Comune e l’Associazione Maranello Sport, che si occupa della gestione di servizi di carattere sportivo e ricreativo. Saranno disponibili biciclette per adulti e bambini, con anche seggiolini e caschi: una possibilità in più, a misura di famiglia, per conoscere Maranello.

Nella foto lo storico ingresso della Ferrari in via Abetone

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print