Home Reggio Emilia A Reggio Emilia la premiazione delle “Reggiane per esempio”

A Reggio Emilia la premiazione delle “Reggiane per esempio”

Domani, mercoledì 8 marzo 2017, ricorre la 106° Giornata internazionale delle donne. Il Comune di Reggio Emilia ricorda questa importante ricorrenza con un’iniziativa in programma nella Sala del Tricolore, che culminerà con la premiazione delle “Reggiane per esempio”.

La mattinata avrà inizio a partire dalle ore 10.30, con la firma del Protocollo di intesa tra Comune di Reggio Emilia e Regione Emilia-Romagna in attuazione della Legge quadro regionale 6 del 2014 per la parità e contro le discriminazioni di genere. Il Protocollo d’intesa è finalizzato alla messa in campo di azioni di contrasto ai fenomeni discriminatori, per favorire il pieno sviluppo della persona e sostenere la soggettività e l’autodeterminazione delle persone come elemento di cambiamento e progresso della società. Il protocollo sarà firmato dal sindaco Luca Vecchi e dalla presidente della Commissione per la parità e per i diritti delle persone della Regione Emilia Romagna Roberta Mori.

A seguire, si svolgerà la cerimonia di consegna del Primo Tricolore alle vincitrici del premio ‘Le reggiane per esempio 2017’, alla presenza delle assessore Raffaella Curioni, Serena Foracchia e Valeria Montanari, della vicepresidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna Ottavia Soncini, della presidente della Commissione per la parità e per i diritti delle persone Roberta Mori e dal consigliere Gabriele Del Monte. Il premio, giunto all’ottava edizione, vuole ricordare l’impegno e il protagonismo delle donne dando voce e visibilità alle reggiane che si sono particolarmente impegnate a favore della comunità o distinte per capacità professionali, intraprendenza, creatività, talento, impegno sociale, politico, sportivo o culturale. In particolare verranno premiate le donne che si sono distinte per il loro “saper fare” nei due ambiti scelti dalla giunta comunale quest’anno: l’arte e il mondo del lavoro.

Sempre domani anche Reggio Emilia aderirà allo Sciopero mondiale delle donne ‘Non una di meno’: “Il Comune di Reggio Emilia – dice l’assessora alle Pari opportunità Natalia Maramotti, che non potrà essere presente per imprevisti motivi personali – apprezza l’iniziativa mondiale dello sciopero, organizzato in Italia dall’associazione ‘Non una di meno’ e aderisce allo sciopero promosso dall’associazione: abbiamo tuttavia ritenuto importante mantenere la cerimonia delle ‘Reggiane per esempio’ perché ogni ricorrenza richiede di essere celebrata, a maggiore ragione un’iniziativa che valorizza il talento e l’iniziativa femminile in occasione della Giornata internazionale della donna”.

Durante la giornata sono previste diverse iniziative. Dalle 12 alle 14 si svolgerà il Flash mob itinerante “Oggi non lavoro, me la godo”, con ritrovo alla Gabella di via Roma. Al pomeriggio, invece, a partire dalle 17.30, è in programma la manifestazione #ScioperoGlobaleDelleDonne. Il concentramento è previsto in piazza Martiri 7 Luglio alle ore 17.30: da lì si partirà per un corteo lungo le vie di Reggio Emilia, guidati dalla musica dell’Orchestrina Instabile di Casa Bettola. Il percorso toccherà la via Emilia, viale 4 Novembre e via Turri fino ad arrivare in piazza Domenica Secchi, dove ci sarà un saluto finale.