Home Appennino Modenese Sicurezza del territorio. Al via nuovi cantieri entro l’estate per 6,3 milioni...

Sicurezza del territorio. Al via nuovi cantieri entro l’estate per 6,3 milioni di euro di cui oltre 310 mila alla provincia di Modena

La Regione conferma il proprio impegno per la difesa del territorio: entro l’estate partiranno in tutta l’Emilia-Romagna nuovi cantieri per realizzare lavori di prevenzione, messa in sicurezza, ripristino della viabilità e delle opere idrauliche. Si tratta di un pacchetto di 64 interventi, finanziato con oltre 6,3 milioni di euro di risorse messe a disposizione dal bilancio regionale.
Di questi oltre 310 mila euro sono indirizzati a 4 interventi per opere idrauliche e ripristino di strade in altrettanti comuni in provincia di Modena.
Saranno avviati 25 nuovi cantieri, per circa 1,8 milioni di euro, reinvestendo i risparmi di spesa ottenuti sui lavori realizzati in seguito all’ondata di maltempo che a marzo e aprile 2013 ha flagellato le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena. Le opere riguarderanno la sistemazione e la manutenzione di argini, strade e infrastrutture danneggiate.

Previsti anche 39 interventi di prevenzione e messa in sicurezza dei fiumi, della costa e di consolidamento dei versanti con uno stanziamento di circa 4,5 milioni di euro in tutte le province come stabilito dal Programma regionale 2017.

“Quello per la sicurezza del territorio è un impegno che la Giunta regionale intende proseguire senza sosta: l’insieme delle opere destinate a partire nei prossimi mesi si inserisce pienamente nel disegno tracciato con i programmi già avviati in tutte le province”, sottolinea l’assessoreregionale alla Difesa del suolo e Protezione civile, Paola Gazzolo. “Rendere le nostre comunità sempre più resilienti e creare nuove occasioni di crescita e occupazione verde è una vera priorità dell’Emilia-Romagna e le nuove risorse messe in campo lo dimostrano”.

I lavori saranno realizzati sia da Comuni e Province che dall’Agenzia regionale di Protezione civile soprattutto per la parte di recupero della funzionalità idraulica dei corsi d’acqua come sistemazioni di sponde, argini e alvei.

Gli interventi in provincia di Modena
In provincia di Modena intervento di modellazione morfologica dell’alveo del Fiume Secchia in località La Gavia nel Comune di Prignano (88.859 €), oltre alle opere idrauliche necessarie a garantire il deflusso delle acque dei torrenti San Rocco, Rio Motte e Acquicciola a Fiumalbo (40mila €); 92mila serviranno per la messa in sicurezza della strada comunale Dolo interessata da cedimento della corsia a valle e caduta massi a Frassinoro e altri 90mila a Palagano per il ripristino della strada comunale la Ferrara-Cento Croci.