Home Appennino Reggiano Vende impastatrice fantasma: denunciato dai carabinieri di Toano

Vende impastatrice fantasma: denunciato dai carabinieri di Toano

Grazie al numero telefonico associato ad un annuncio trappola, una carta prepagata dove ricevere i soldi, dalla provincia di Brescia un 25enne si è insidiato nei siti di compravendita più cliccati piazzando annunci sulla vendita di un’impastatrice. Incassato su prepagata il corrispettivo dovuto non corrispondeva la spedizione del robot. E quando l’acquirente lamentava il ritardo l’astuto truffatore spariva nel nulla. Il truffatore, un 25enne bresciano identificato dai Carabinieri della Stazione di Toano, è stato denunciato alla Procura di Reggio Emilia per il reato di truffa.

La vittima, un 55enne reggiano, ha risposto ad un annuncio su un sito di e-commerce acquistando un’impastatrice del valore di 220 euro che ha versato tramite bonifico per poi scoprire di essere raggirato allorquando non ha ricevuto il robot da cucina acquistato. Materializzato di essere rimasta vittima di un raggiro l’uomo si è presentato ai carabinieri della Stazione di Toano formalizzando la denuncia per truffa. Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono e la mail associati all’inserzione, l’IP del computer utilizzato per l’annuncio trappola e la carta prepagata dove erano stati versati i soldi, i carabinieri di Toano catalizzavano le attenzioni investigative sull’odierno indagato nei cui confronti venivano acquisiti una serie di incontrovertibili elementi di responsabilità per il reato di truffa per la cui ipotesi di reato veniva quindi denunciato.