Home Appennino Modenese Pavullo, decesso Collinssplatt: alcuni chiarimenti della Procura

Pavullo, decesso Collinssplatt: alcuni chiarimenti della Procura

La Procura di Modena, anche a fronte delle notizie non sempre veritiere trapelate gli scorsi giorni in merito allo sviluppo delle indagini in atto sul decesso di Richard Anthony Collinssplatt, ritiene importante fornire alcuni chiarimenti in merito a quanto fino ad ora emerso sulla vicenda.

Pur non essendo ovviamente ancora disponibili gli esiti dell’autopsia – spiega la Procura – si rende noto che è stata riscontrata la presenza di monossido di carbonio nel sangue dell’uomo; dunque, il monossido è stato respirato mentre l’uomo era ancora in vita.

Inoltre, le ferite da taglio riscontrate sono risultate superficiali e compatibili con l’utilizzo della lametta rinvenuta sul davanzale dell’abitazione del signor Collinssplatt.

Infine, l’esame della salma non ha permesso di riscontrare alcun segno di colluttazione o, comunque, alcuna lesione di interesse investigativo, ulteriore rispetto ai tagli sul collo già osservati. Tali circostanze fanno propendere evidentemente per l’ipotesi del suicidio.

Procura e Polizia stanno però lavorando per escludere con certezza ogni altra ipotesi. In particolare – conclude la nota – nella mattinata di oggi personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica ha provveduto ad eseguire approfonditi accertamenti sulla vettura in cui è stato rinvenuto il corpo. Venerdì mattina, la Scientifica effettuerà invece un nuovo sopralluogo all’interno dell’abitazione.