Home Bassa reggiana Danneggia l’auto del rivale in amore, denunciato dai carabinieri

Danneggia l’auto del rivale in amore, denunciato dai carabinieri

Un raptus di gelosia, culminato in una serie di atti inconsulti, fortunatamente rivolti non contro le persone protagoniste di questo sentimento accecante, ma contro un’automobile. Un 47enne abitante in Val d’Enza che non volendo accettare la fine del matrimonio e meno ancora il fatto che l’ex moglie avesse allacciato una nuova relazione sentimentale con un altro uomo, vedendo l’autovettura di quest’ultimo parcheggiata nei pressi della sua vecchia casa è andato su tutte le furie.

Secondo la ricostruzione investigativa dei carabinieri della stazione di Bibbiano, che hanno denunciato l’uomo alla Procura reggiana con l’accusa di danneggiamento aggravato, il 47enne dopo aver riempito di sputi l’autovettura di colui che considera il suo rivale in amore, è passato alle vie di fatto danneggiandola. Ha rotto i tergicristalli, danneggiato il parabrezza e rotto lo specchietto retrovisore. Ha lasciato anche un biglietto anonimo dal contenuto intimidatorio “stai lontano da……” frase seguita dai nomi dei suoi figli.

Nonostante non abbia inteso lasciare la firma i sospetti dei carabinieri di Bibbiano sono proprio caduti sull’odierno indagato, peraltro resosi responsabile di recenti minacce nei confronti dell’ex moglie per indurla – a su modo di vedere – a riallacciare il matrimonio. Nei confronti del 47enne i carabinieri di Bibbiano hanno acquisito una serie di riscontri incontrovertibili motivo per i quali l’uomo è stato denunciato con l’accusa di danneggiamento aggravato.