Home Ambiente Scandiano: entro marzo si può chiedere uno sconto sulla tassa rifiuti

Scandiano: entro marzo si può chiedere uno sconto sulla tassa rifiuti

Scade a fine mese il termine per chiedere una riduzione della tassa rifiuti (Tari), alla luce dei nuovi sgravi decisi in ottobre dal Consiglio comunale per il 2017.

In particolare, viene dimezzata la parte variabile della Tari alle famiglie a basso reddito con un anziano, o con cinque membri: un provvedimento che era stato proposto dai sindacati confederali e che riguarda potenzialmente 2.500 nuclei (tante sono infatti le famiglie scandianesi con almeno una persona oltre i 65 anni).

La stessa riduzione – il 50% della parte variabile – è stata introdotta anche per bar e tabaccherie senza slot-machine (per tali esercenti la scadenza è in agosto).

La richiesta per le utenze domestiche va indirizzata al Comune entro giovedì 30 marzo e corredata dell’ISEE (l’Indicazione della Situazione Economica Equivalente): non saranno accolte domande presentate da persone non in regola con il pagamento dei tributi comunali (Imu, Tasi, Tari) o di sanzioni amministrative applicate dal Comune di Scandiano o dall’Unione Tresinaro-Secchia.

Anche le utenze commerciali devono essere in regola con questi pagamenti, oltre che con l’imposta di pubblicità. Per loro c’è tempo fino al 31 agosto.

Per informazioni: Ufficio Tributi, tributi@comune.scandiano.re.it; tel 0522.764265.