Home Ambiente Termosifoni accesi, a Carpi si può sino al 15 maggio

Termosifoni accesi, a Carpi si può sino al 15 maggio

Già l’anno scorso, con un’apposita ordinanza comunale, è stato disposto che sull’intero territorio di Carpi, al di fuori dei periodi d’esercizio ordinari, l’attivazione degli impianti termici possa essere effettuata in modo straordinario dal 15 settembre al 15 ottobre e dal 15 aprile al 15 maggio di ogni anno. I termosifoni si possono dunque accendere, vista anche la diminuzione delle temperature di questi ultimi giorni, anche se solo per un massimo di sei ore al giorno fra le ore 5 e le ore 23.

E’comunque vietata – spiega l’ordinanza – l’attivazione generalizzata degli impianti per la climatizzazione invernale; il responsabile dell’impianto, pertanto, dovrà procedere caso per caso ed esclusivamente dietro specifica richiesta formulata dagli amministratori di condominio (per gli impianti centralizzati) o dai residenti delle unità immobiliari/fabbricati interessati (per gli impianti individuali o per quelli centralizzati a servizio di fabbricati condominiali non dotati di amministratore). Inoltre la temperatura massima nei singoli ambienti riscaldati non dovrà superare i 20°, senza alcun margine di tolleranza. Entro 48 ore dal venir meno delle situazioni climatiche che ne hanno giustificato l’attivazione straordinaria, l’impianto dovrà essere disattivato a cura del responsabile.