Home Appennino Modenese Esercitazione di soccorso nei boschi del Cimone

Esercitazione di soccorso nei boschi del Cimone

Si è ferita nei boschi di Montecreto, in un punto impervio e particolarmente ripido del versante. Ed è stato portata in salvo dai tecnici del Soccorso Alpino, che hanno utilizzato una barella portantina, assicurata a monte con tecniche specifiche. Ha seguito la dinamica tipica di un incidente di montagna, l’esercitazione che si è svolta questa mattina nei boschi di Montecreto, ai piedi del monte Cimone, nell’Appennino modenese.

30 tra tecnici e sanitari – medici e infermieri – della stazione monte Cimone del Soccorso Alpino Emilia Romagna hanno preso parte ad un simulato di intervento di soccorso e recupero di un ferito in ambiente impervio. L’esercitazione è partita con una chiamata telefonica da parte dell’escursionista rimasto ferita (fortunatamente per finta), cui ha fatto seguito l’individuazione, da parte dei soccorritori, del punto esatto nel bosco in cui si trovava la donna. Una volta sul posto, la persona ferita è stata stabilizzata dal personale sanitario del Saer. Per portarla in salvo al di fuori del bosco, i tecnici hanno utilizzato una barella portantina, assicurata al versante con tecniche alpinistiche. Si tratta di manovre molto impegnative, che richiedono esercitazioni periodiche da parte del personale del Soccorso Alpino, per essere in condizione di intervenire con professionalità in caso di incidente reale.