Home Carpi Delegazione di studenti modenesi in Austria per il 72° anniversario della Liberazione

Delegazione di studenti modenesi in Austria per il 72° anniversario della Liberazione

In occasione del 72° anniversario della Liberazione del Campo di Concertamento di Mauthausen, avvenuta il 5 maggio 1945, anche una delegazione degli studenti modenesi ha partecipato alla Cerimonia Internazionale.

Una delegazione di studenti che lo scorso marzo hanno partecipato al progetto della Fondazione Fossoli Storia in viaggio. Da Fossoli a Mauthausen, che ha accompagnato oltre 400 ragazzi sui luoghi della memoria di Austria e Germania, è tornata infatti in uno dei principali campi di deportazione politica per celebrare il ricordo della Liberazione.

La cerimonia si è tenuta ieri, domenica 7 maggio, alla presenza di delegazioni provenienti da oltre 50 nazioni diverse e tra le quali quella italiana era la più numerosa  e con una partecipazione in prevalenza proprio di studenti.

«Poter partecipare alla Cerimonia Internazionale è certamente un’occasione unica offerta alla Fondazione Fossoli – spiega Marzia Luppi della Fondazione Fossoli – a testimonianza di come il nuovo progetto Storia in Viaggio sia stato accolto con favore anche da altri siti europei che si occupano delle medesime tematiche legate alla memoria. Tornare con una delegazione di studenti insieme all’ANED (Associazione Nazionale ex Deportati) sui luoghi del nostro Viaggio di marzo è un’opportunità per responsabilizzare gli studenti e aiutarli nello sviluppo di una capacità critica verso gli avvenimenti contemporanei e per investirli di una sorta di ruolo di portavoce della memoria da diffondere verso i loro compagni rimasti a casa. Come avvenuto al Teatro Comunale di Carpi in occasione della giornata di restituzione, sono infatti molti gli studenti che hanno voluto portare la propria testimonianza anche a chi non ha partecipato all’interno della scuola e questo ci fa indubbiamente molto piacere».