Home Cinema L’Ennesimo Film Festival si chiude con 900 spettatori: a trionfare al concorso...

L’Ennesimo Film Festival si chiude con 900 spettatori: a trionfare al concorso Gionatan con la G e The Chop

Si è conclusa ieri sera con le premiazioni e il concerto della Banda Rulli Frulli un’edizione da record dell’Ennesimo Film Festival.

Sono infatti 900 gli spettatori che hanno partecipato al Festival durante le tre serate del primo weekend di maggio e i progetti collaterali Non è l’Ennesima Giornata di Scuola e il seminario di formazione organizzato in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Regione Emilia-Romagna.

«I risultati raggiunti quest’anno sono andati oltre le più rosee aspettative della vigilia e sinceramente non ci saremmo mai aspettati una così grande risposta da parte del pubblico – spiegano Federico Ferrari e Mirco Marmiroli organizzatori del Festival – Questo ci ripaga dei tanti sforzi fatti durante l’anno ed è certamente motivo d’orgoglio anche per tutto il nostro staff e per gli sponsor che hanno creduto nel progetto. Vogliamo inoltre ringraziare il Comune che ieri sera sul palco, tramite il sindaco, ci ha confermato la fiducia per la terza edizione che vogliamo rendere ancora più curata e popolare. Insomma, non sarà di certo l’Ennesimo Film Festival anche il prossimo anno».

A vincere l’Ennesimo Premio della Giuria e la seconda edizione del Festival è stato il cortometraggio Gionatan con la G di Gianluca Santoni che presentato l’opera di diploma realizzato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Il pubblico presente in sala nelle serate di venerdì e sabato ha invece deciso di premiare The Chop dell’inglese Lewis Rose che ha così conquistato l’Ennesimo Premio Popolare. L’Ennesima Menzione Giovani, assegnato dagli studenti delle scuole medie di Fiorano è stata assegnata a Close di Lisa Reich, mentre il Circolo Culturale Artemisia ha premiato Le Grand Bain di Valérie Le Roy.

«Siamo entusiasti della serata finale – concludono gli organizzatori – non solo per lo spettacolo della Banda Rulli Frulli che ha portato entusiasmo e ha colorato l’interno teatro quanto per la disponibilità dei registi. Infatti tutti i vincitori, non appena appreso dell’assegnazione del Premio, hanno deciso di inviare un messaggio di ringraziamento per dimostrare gratitudine e vicinanza a pubblico e giuria. Un modo semplice, ma non scontato, per collegare anche su questo tema Fiorano con il resto del mondo».