Home Appennino Modenese Rete Imprese Pievepelago: “Sperimentazione in via Roma: valutarla prima di criticare”

Rete Imprese Pievepelago: “Sperimentazione in via Roma: valutarla prima di criticare”

“Il senso unico alternato in via Roma, nel centro di Pievepelago, rappresenta una sperimentazione che merita di essere verificata. Le critiche aprioristiche non ci paiono opportune, prima di tutto è bene rendersi conto della situazione considerando che di questo tema si parla da anni”.

Lapam Confartigianato, Ascom Confcommercio, Cna e Confesercenti, le associazioni aderenti a Rete Imprese Italia, commentano così la decisione dell’amministrazione comunale di istituire il senso unico su via Roma, la strada che attraversa il centro di Pievepelago: “Bisogna dare atto da un lato al coraggio dell’amministrazione, che è intervenuta su questo annoso problema, dall’altro è importante ricordare che stiamo parlando di una scelta temporanea e sperimentale, per poter valutarne appieno l’efficacia. Il periodo di sei mesi (da maggio a ottobre) ci sembra congruo perché si riesce a ricomprendere sia il periodo di alta che quello di bassa stagione. Il senso unico, direzione Modena-Abetone, con parcheggi regolamentati tramite il disco orario di 30 minuti, permetterà ai pedoni di circolare in maggiore sicurezza (attualmente in alcune ore e giorni di maggior affluenza questa non è garantita) e di usufruire con maggior tranquillità dei servizi offerti dagli esercenti presenti sul tratto di strada interessato, pensiamo a farmacia, banca, edicola, bar ristoranti, negozi, uffici…”.

La conclusione di Confcommercio, Cna, Lapam e Confesercenti lascia aperte varie strade: “E’ risaputo che ogni cambiamento risulta all’inizio sempre difficile da accettare, ma se non agisce concretamente il rischio è di rimanere in una situazione di stallo. Dopo questi sei mesi tutti, cittadini, imprese e amministrazione, avremo la possibilità di scegliere a ragion veduta se proseguire o meno in questa direzione”.