Home Carpi Quattro casi di scabbia a Carpi

Quattro casi di scabbia a Carpi

E’ stato segnalato un focolaio di scabbia in una famiglia di quattro persone residenti a Carpi. I Servizi di Pediatria di Comunità e di Igiene Pubblica dell’Azienda USL di Modena, con la collaborazione del Comune e degli Istituti scolastici interessati, sono immediatamente intervenuti presso le collettività – un nido, una scuola primaria e un istituto superiore – frequentate dai componenti del nucleo familiare.

Le verifiche, che proseguiranno anche nei prossimi giorni, al momento non hanno evidenziato casi di contagio. La scabbia, infatti, raramente si trasmette in ambito scolastico. Non sono necessari interventi straordinari, quali la chiusura della scuola o la disinfestazione degli ambienti, ma sono sufficienti le normali pulizie quotidiane.

La scabbia è una malattia contagiosa provocata da un parassita, un acaro (Sarcoptes scabiei) invisibile a occhio nudo, e quindi non facilmente diagnosticabile. La scabbia colpisce persone appartenenti a tutti gli strati sociali, di qualunque età, sia maschi che femmine. Pur risultando particolarmente fastidiosa, la cura è di relativa semplicità e non invasiva visto che avviene con il solo uso di prodotti da applicare sulla cute.