Home Appennino Modenese Pavullo: il “Violino del Frignano” tiene a battesimo la rinnovata tradizione della...

Pavullo: il “Violino del Frignano” tiene a battesimo la rinnovata tradizione della “Festa degli Alberi”

Sabato prossimo, 20 maggio, il Lions Club Pavullo e del Frignano presieduto da Luca Cantoni, promuove, in forma rinnovata, la tradizionale Festa degli Alberi, dedicata in modo particolare alle scuole primarie del Frignano, con l’obiettivo di avvicinare i giovani, e di riflesso gli adulti, all’educazione e al rispetto verso l’ambiente. L’iniziativa si terrà a partire dalle 10,30  a Pavullo, presso la chiesa parrocchiale di Monteobizzo  e, dopo i saluti delle autorità lionistiche, istituzionali e scolastiche, sarà messo a dimora un albero presso le strutture parrocchiali.  A tenere a battesimo la rinnovata Festa degli Alberi, con uno speciale rapporto fra la pianta e il legno da essa prodotto, il Violino del Frignano, un prezioso strumento costruito da Lorenzo Frignani, socio del Lions del Frignano e uno dei più noti e apprezzati maestri liutai a  livello nazionale, che lo ha donato al club nel pieno rispetto di quello che è il principale motto del sodalizio: il servire. Lo strumento sarà suonato per la prima volta in pubblico dal violinista Luca Fanfoni, docente della cattedra di violino al Conservatorio di Musica Arrigo Boito di Parma, oggi considerato uno fra i violinisti italiani di maggior spicco e protagonista di esibizioni di grande successo nei principali teatri nazionali e internazionali. Il violino, costruito in gran parte con legno d’acero proveniente dall’Appennino modenese, in futuro sarà reso disponibile per service di altri Lions Club e a musicisti che presenteranno progetti che rispecchino le finalità per le quali è stato concepito e realizzato, diventando così un vero e proprio messaggero dei valori lionistici. Dopo questo esordio, la rinnovata Festa degli Alberi del Frignano nei prossimi anni diverrà un appuntamenti fisso. Nel mese di maggio, in aree indicate da ognuno dei Comuni che formano l’Unione del Frignano, saranno messe a dimora, grazie alla collaborazione dei vivai forestali e regionali, piante autoctone, con particolare riferimento alle varietà più tradizionali. Durante l’anno scolastico, poi, saranno sviluppati percorsi didattici nelle scuole primarie, con lezioni tenute da personale appartenente ai Carabinieri Forestali e da esperti in materia.

 

Sabato 20 maggio sarà anche inaugura  la scritta “Benvenuti”

Sempre sabato, nel pomeriggio a partire dalle 14,30, sarà inaugurata a Pavullo la nuova scritta di benvenuto al paese, realizzata dal Lions Club Pavullo e del Frignano. Si tratta di un’aiuola formata da piantine di bosso che formano la scritta “benvenuti”, collocata all’ingresso della cittadina provenendo da Modena, all’incrocio fra le vie Giardini Nord e Dante Alighieri, che rappresenterà un suggestivo biglietto da visita per chi arriva dalla pianura, essendo visibile a distanza di diverse decine di metri. A completare l’allestimento dello spazio verde, il logo del Lions Club International: un’installazione permanente di due metri di diametro, che testimonia l’impegno del club per una sempre migliore conoscenza e valorizzazione del territorio. L’inaugurazione si terrà in occasione del transito nel Frignano della Mille Miglia, la rievocazione riservata alle auto storiche della famosa gara automobilistica, che attraverserà Pavullo a partire delle 16,30 circa e che nel capoluogo del Frignano ha fissato un controllo orario. La cerimonia prevede i saluti del presidente del Lions Club Luca Cantoni e del Sindaco di Pavullo Luciano Biolchini.