Attiva a Castelnovo una campagna di rilevamento dei campi elettromagnetici

Il Comune di Castelnovo Monti, e in particolare l’Assessorato all’Ambiente, ha attivato in collaborazione con l’Agenzia regionale per la prevenzione, l´ambiente e l´energia dell´Emilia-Romagna (Arpa) da alcuni giorni una campagna di monitoraggio e rilevamento dei campi elettromagnetici a Castelnovo Monti, in particolare in alcuni punti dove sono localizzati istituti scolastici non lontani da stazioni e antenne che ospitano ripetitori per il segnale di telefonia mobile. “In particolare – spiega l’Assessore Chiara Borghi – i rilevatori Arpa sono stati localizzati in prossimità dell’Asilo Mater Dei e dell’Istituto Cattaneo Dall’Aglio. L’obiettivo della rilevazione è semplice: tenere sotto controllo le aree caratterizzate da possibili  fonti di pressione elettromagnetica, e rilevare eventuali superamenti dei valori di riferimento normativi. In questo senso Arpa ha attivato il progetto di supporto degli Enti locali, per la vigilanza e il controllo sulle sorgenti di campi elettromagnetici a bassa e alta frequenza. Segnalo che in questa prima fase del rilevamento, non è stato rilevato alcuno sforamento: i parametri si sono sempre mantenuti, anche al massimo delle emissioni rilevate, ampiamente al di sotto del limite minimo di riferimento individuato come valore di attenzione. Il rilevamento è stato attivato anche a seguito della richiesta avanzata da alcuni residenti nell’area di via Matilde di Canossa dove, da molti anni, è presente un ripetitore. Per chi volesse visionare i dati del rilevamento, vengono pubblicati sul sito www.arpae.it, nella sezione dedicata ai Campi elettromagnetici – campagne in corso”.