Home Vignola Il 2 giugno a Spilamberto

Il 2 giugno a Spilamberto

Venerdì 2 giugno torna la Repubblica’s Color Run organizzata dall’Associazione Le Botteghe di Messer Filippo. Turni di iscrizione dalle 11 alle 12 e dalle 14 alle 15 in piazzale Monti. Alle 15.30 partenza; alle 18.30 aperitivo e musica dal vivo con gli Skambisti.

Biglietti: 14 euro adulti; 10 euro bambini; 13 euro per gruppi (più di 4 persone) acquistabilisu www.repubblicascolorrun.it; Ascari e Arte del Fiore (Piazza Caduti Libertà); lana ink (via Berlinguer, 25).

Ricordiamo che la Color Run è un percorso di 5 km che si snoda lungo le vie di Spilamberto, durante il quale verrete inondati di colori: potrete correre, camminare, saltare, ballare…l’unica regola è divertirsi in compagnia! Alla fine del percorso vi attenderà il tocco finale: una vera esplosione di colori che finirà di tingere quei pochi centimetri di pelle ancora puliti!

In caso di maltempo, la Repubblica’s Color Run è rinviata a Domenica 4 Giugno (con pioggia leggera o nuvoloso l’evento si terrà comunque).

Sempre venerdì 2 giugno, alle 21, in Piazza Caduti Libertà, Festa della Repubblica – Corpo Bandistico “G. Verdi” e Corale Spilambertese in concerto, in collaborazione con il Gruppo Alpini di Spilamberto. Nel corso della serata, dopo i rintocchi della campana civica del Torrione restituzione alla cittadinanza dell’antico Gonfalone Comunale restaurato grazie al contributo della Banca del Tempo. Il Gonfalone, con una sua presentazione storica, sarà in visione nella saletta della piazza in Piazza Caduti Libertà, per tutta la giornata, a partire dalle 10. Si ringraziano le associazioni culturali locali per le ricerche storiche effettuate. In caso di maltempo la manifestazione verrà rinviata.

Sabato 3 giugno, alle 10.30, in Piazza Caduti Libertà, 15° edizione del Concorso Flederman. Consegna della Costituzione e delle bandiere italiane agli studenti di terza media e premiazione dei vincitori in collaborazione con Anpi Spilamberto. In caso di maltempo la premiazione si svolgerà nell’aula magna dell’Istituto Fabriani.