Home Comprensorio Scandiano: violenza sessuale, 42enne arrestato dai carabinieri

Scandiano: violenza sessuale, 42enne arrestato dai carabinieri

Un 42enne residente nel comprensorio ceramico reggiano che doveva scontare una pena pari a 3 anni e 4 mesi di reclusione per il reato di violenza sessuale è stato arrestato dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano, che hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura presso la Corte d’Appello di Bologna essendo divenuta esecutiva la sentenza di condanna.

Dall’altra mattina un 42enne operaio abitante a Scandiano si trova ristretta presso la casa circondariale di Reggio Emilia dove è stato condotto dai carabinieri scandianesi che l’hanno tratto in arresto dando esecuzione al provvedimento restrittivo in premessa, che dispone l’espiazione della pena in regime carcerario. Il provvedimento restrittivo spiccato a carico del 42enne riguarda fatti verificatisi nell’anno 2004 quando viveva in un comune del comprensorio ceramico modenese dove si sono verificati i fatti.

Quindi l’iter processuale con la condanna in dell’uomo a cura della Corte d’Appello che in data 3.6.2016, in riforma della sentenza di primo grado emessa dal tribunale di Modena ha condannato l’uomo a 3 anni e 4 mesi di reclusione oltre alle pene accessorie dell’interdizione perpetua dall’Ufficio di Curatore, la perdita dei diritti successori verso la persona offesa, l’interdizione perpetua dall’ufficio di tutore e la perdita del diritto agli alimenti. La sentenza, divenuta definitiva, ha visto quindi l’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura presso la Corte d’Appello di Bologna emettere il provvedimento trasmesso ai carabinieri di Scandiano che lo eseguivano raggiungendo il 42enne presso la sua abitazione dove avuta la sua presenza lo dichiaravano in arresto conducendolo dapprima in caserma per le formalità di rito e quindi in carcere per l’espiazione della pena.