Home Appennino Modenese Nel weekend a Frassinoro ritornano le suggestioni medievali della “Settimana Matildica”

Nel weekend a Frassinoro ritornano le suggestioni medievali della “Settimana Matildica”

Dal prossimo fine settimana a Frassinoro ritornano le suggestioni medievali della “Settimana Matildica” in programma da sabato 22 a domenica 30 luglio.

Al centro della manifestazione, come sempre, spicca la figura della contessa Matilde di Canossa e la potente abbazia benedettina di Frassinoro da lei fondata nel 1071, ricordata con rievocazioni storiche in costume, animazioni medievali, gli spettacoli e incontri culturali, senza trascurare la gastronomia e i prodotti tipici della montagna.

La manifestazione, arrivata alla 18ª edizione, è promossa dal Comune di Frassinoro, la parrocchia di Frassinoro, associazioni locali, con il patrocinio della Regione. Il programma è disponibile anche nel sito www.comune.frassinoro.mo.it.

Come sottolinea Elio Pierazzi, sindaco di Frassinoro, «anche quest’anno la tutto il paese e i tanti volontari sono coinvolti in una manifestazione che vuole ricordare i tempi di Matilde, figura centrale nel medioevo. Per Frassinoro sarà certamente una opportunità anche dal punto di vista turistico e una occasione per riflettere sulle  nostre radici culturali».

Il programma della manifestazione propone anche laboratori dedicati ai bambini, spettacoli e animazioni di strada e la possibilità di assaggiare per l’occasione i menù medievali e i piatti tipici dell’Appennino, proposti dai ristoranti che aderiscono alla manifestazione; culmine dell’evento sarà il corteo matildico, previsto domenica 30 luglio alle ore 21, che sfilerà lungo le vie del centro storico da casa Giannasi al castello della badia per ricordare la donazione, nel 1071, da parte di Beatrice di Lorena di 12 corti reggiane e modenesi che entrarono a far parte dei possedimenti dei monaci di Frassinoro; al termine i fuochi artificiali chiuderanno la rassegna.

L’evento è anche l’occasione per visitare la mostra permanente di reperti medievali dell’Abbazia di Frassinoro e l’allestimento museale permanente sulla storia di Frassinoro al Castello della Badia.

 

Il programma degli incontri culturali dedicati alle corti, pievi e monasteri dei Canossa

Nel programma della 18^ edizione della “Settimana Matildica” di Frassinoro ampio spazio viene dedicato agli appuntamenti culturali che si svolgono nel castello della badia di Frassinoro.

Sabato 22 luglio (ore 16.30) sarà presentato il volume “Documenti e lettere di Matilde di Canoss” curato da Franco Canova.

Giovedì 27 alle ore 21 Luciano Ruggi e Artemio Bellucci parleranno delle Corti di Vitriola, Montefestano, Medola e Roncosigifredo.

Venerdì 28, sempre alle 21, i temi al centro della conferenza saranno due: le corti di Budrione, Campagnola, Mothulo e Reggiolo all’interno delle vicende storiche dei beni dell’Abbazia benedettina di Frassinoro, con Gabriele Fabbrici, direttore del museo civico “Il Correggio”, e i legami tra Frassinoro e Carpineti con l’intervento di Francesco Lenzini, docente del Politecnico di Milano.

Il programma si chiude sabato 29 luglio (ore 21) con l’intervento di Nicola Mancassola che parlerà di pievi, chiede e monasteri dei Canossa.