Home Appennino Reggiano Ricatto hard dopo contatto su web: denunciata 47enne di Parma

Ricatto hard dopo contatto su web: denunciata 47enne di Parma

Ha ricattato un uomo che l’ha contattata rispondendo ad un annuncio pubblicato su un sito di incontri, minacciandolo di denunciarlo per violenza qualora non versasse sulla sua postepay l’importo di 500 euro. L’uomo allarmato per quanto prospettatogli si è rivolto ai carabinieri della compagnia di Castelnovo Monti che, grazie anche a mirate indagini telematiche, sono risaliti alla ricattatrice. Con l’accusa di tentata estorsione i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Castelnovo Monti hanno denunciato alla Procura reggiana una 47enne parmigiana, ritenuta autrice e responsabile del ricatto a sfondo sessuale.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Castelnovo Monti la vittima, un 47enne operaio reggiano, ha risposto a un annuncio a sfondo sessuale pubblicato su un sito internet. Entrato in contattato con la donna quest’ultima, senza nemmeno incontrarlo, passava subito al suo diabolico piano. “O mi ricarichi la postepay di 500 euro o ti denuncio per avermi violentata”. Il piglio deciso e perentorio della donna ha allarmato l’uomo che con l’imbarazzo del caso si è presentato ai carabinieri raccontando quanto accadutogli. “Ho effettivamente risposto ad un annuncio a sfondo sessuale contattando telefonicamente l’inserzionista ma non l’ho mai incontrata”. Queste le parole dell’uomo ai carabinieri di Castelnovo Monti che ravvisando l’ipotesi delittuosa di tentata estorsione hanno avviato le indagini identificando l’inserzionista a carico della quale sono stati acquisiti incontrovertibili elementi di responsabilità per il reato in titolo per la cui ipotesi veniva quindi denunciata. I carabinieri stano ora cercando di verificare attraverso i contatti avuti dalla donna, se la stessa abbia compiuto analoghe condotte a danni di altri uomini che, per paura o per vergogna, non si sono rivolti alle autorità decidendo di versare l’importo richiesto.