Home Appennino Reggiano Castelnovo Monti: sabato tanti motivi per partecipare all’evento Meccatronica in Concerto

Castelnovo Monti: sabato tanti motivi per partecipare all’evento Meccatronica in Concerto

Un evento importante sotto diversi aspetti è in programma a Castelnovo sabato, 12 agosto: un concerto che spicca non soltanto per il valore artistico, ma anche per i legami socio economici con il territorio appenninico, e per un’azione a sostegno dell’Ospedale Sant’Anna.

Alle ore 21 suonerà in concerto dal vivo in piazza Gramsci, nel centro di Castelnovo, Lassociazione, gruppo folk ormai rinomato a livello nazionale fondato da Giorgio Riccardo Galassi, Marco Mattia Cilloni, Luigi “Gigi” Cavalli Cocchi. Una realtà artistica che con tre album pubblicati ha realizzato, attraverso un sound unico e una ricerca condotta anche sui testi attraverso l’uso del dialetto, un percorso nella storia, la tradizione e la bellezza dell’Appennino.

Il concerto rappresenta il momento centrale della terza edizione dell’iniziativa Meccatronica in Concerto, promossa da Elettric 80 e Bema, realtà d’avanguardia del settore, con sede a Viano ma con saldi collegamenti col territorio castelnovese e montano. Per la prima volta l’iniziativa approda a Castelnovo.

Il concerto sarà a ingresso libero e gratuito, ma durante la serata sarà possibile partecipare a una raccolta fondi promossa dai Comitati a sostegno dell’Ospedale, Insieme per il Sant’Anna e Salviamo le Cicogne, e dal Progetto Nautilus, in memoria di Silvia Piazzi, che ha l’obiettivo di acquistare dotazioni tecnologiche d’avanguardia per l’ospedale castelnovese, individuate in accordo con i medici. Il Progetto ha già donato negli anni passati appunto un dispositivo Nautilus (utilizzato per rilevare il corretto posizionamento dei cateteri venosi centrali) e un visore VeinSite (un sistema portatile non invasivo che facilita la visualizzazione delle strutture vascolari periferiche e l’incannulamento delle vene sia nel bambino che nell’adulto). Quest’anno Nautilus punta ad acquistare un respiratore portatile di ultima generazione, che potrà essere utilizzato in modo trasversale da vari reparti, sia su adulti che bambini: un macchinario di avanguardia che consente di aumentare o sostituire la ventilazione spontanea di un individuo che presenti insufficienza respiratoria-ventilatoria a causa di patologie o traumi.

Sulla serata afferma il Sindaco di Castelnovo Monti, Enrico Bini: “Si tratta davvero di una iniziativa importante, alla quale invito la comunità a partecipare numerosa. Gli aspetti che questo evento riunisce sono diversi, ma c’è un filo conduttore: il territorio, la sua storia, la tenacia della sua gente, gli aspetti lavorativi, sociali e la tenuta dei servizi per poter continuare a viverci. Il concerto de Lassociazione rientra in una bella iniziativa promossa già da tre anni da Elettric 80 e Bema, realtà che con Castelnovo hanno un legame forte e per noi fondamentale: queste imprese di meccatronica avanzata, con sede a Viano, collaborano strettamente con le nostre scuole superiori, hanno sostenuto la realizzazione di laboratori tecnologici, e assorbono un numero elevato di ragazzi che si formano nei nostri istituti, assumendoli e facendoli crescere professionalmente. La serata si completa poi con questa adesione al progetto Nautilus, che dopo il grande successo della manifestazione a sostegno del Sant’Anna, dimostra ancora una volta come la comunità sia in campo non soltanto per la salvaguardia del livello ospedaliero, ma addirittura giocando un ruolo diretto per il suo miglioramento. Ringrazio fin da ora tutti quelli che parteciperanno all’iniziativa”.