Home Bologna Sgominato quartier generale del commercio abusivo in un appartamento di Bologna

Sgominato quartier generale del commercio abusivo in un appartamento di Bologna

I vigili dei reparti Sicurezza e Polizia Commerciale della Polizia Municipale di Bologna hanno scoperto un quartier generale del commercio abusivo nel cuore del centro storico della città, al civico 6 di via Drapperie, in un appartamento di proprietà di ASP Città di Bologna.

Dopo esposti e segnalazioni dei condomini, che denunciavano un andirivieni sospetto e accumulo di materiale presumibilmente legato al commercio abusivo, nella mattinata di oggi, mercoledì 9 agosto, i vigili hanno compiuto un accertamento nell’appartamento, insieme a incaricati di ASP Città di Bologna. In casa hanno trovato sette cittadini del Bangladesh, di cui cinque regolari e due privi dei documenti di soggiorno, identificati, denunciati e accompagnati in Questura dove a loro carico è stato emesso il decreto di espulsione con l’ordine di lasciare l’Italia entro sette giorni. Alcuni degli occupanti erano facce note ai vigili per l’esercizio abusivo dell’attività di vendita.

Nell’appartamento i vigili hanno provveduto al sequestro amministrativo di 3.831 pezzi vari di generi non alimentari, di cui 598 giocattoli per bambini pericolosi per la salute. Al titolare del contratto di affitto è stata comminata una sanzione di 5.000 euro per l’esercizio abusivo di attività commerciale.