Home Cronaca Sicurezza integrata a Formigine: verso un accordo di programma tra Comune e...

Sicurezza integrata a Formigine: verso un accordo di programma tra Comune e Regione Emilia-Romagna

È on line il bando per l’appalto di servizi, lavori e forniture relativi agli impianti di illuminazione pubblica, progetto che avrà un risvolto significativo sul tema della videosorveglianza, poiché prevede l’installazione di 6 pannelli digitali informativi, 117 telecamere ambientali e 13 varchi dotati di Riconoscimento Ottico dei Caratteri (OCR) per il controllo delle targhe, tutti strumenti che saranno collegati con le centrali operative delle Forze dell’Ordine.

Ma l’impegno dell’Amministrazione comunale di Formigine s’intensifica alla ricerca di strumenti innovativi e nuove risorse capaci d’integrare l’impegno della Polizia Municipale.

È infatti in fase di redazione un accordo di programma specifico e dedicato fra Comune di Formigine e Regione Emilia-Romagna che permetterà di finanziare o attivare nuove misure per la sicurezza integrata.

Dal controllo di vicinato, iniziativa già avviata che in autunno vedrà l’avvio della sua fase operativa, supportato da iniziative di formazione specifica per la PM, all’ulteriore sviluppo del “volontariato partner”, passando per i nuovi strumenti e dispositivi operativi necessari per l’organizzazione di eventi pubblici in sicurezza in ottemperanza alle nuove normative di settore come la Circolare Gabrielli (il primo test è stato superato con i Ludi di San Bartolomeo, la settimana scorsa).

Ancora, fra le iniziative previste dall’Amministrazione in tema di sicurezza integrata, un ampliamento del controllo sulle aree cimiteriali, anche a seguito di recenti fatti delittuosi, provvedendo all’installazione di telecamere in zone che per loro natura sono “fragili” in quanto scarsamente frequentate, silenziose, recintate e spesso periferiche.