Home Appennino Modenese Fp/Cgil e Cisl/FP, Unione del Frignano: manca da 6 mesi il Nucleo...

Fp/Cgil e Cisl/FP, Unione del Frignano: manca da 6 mesi il Nucleo di valutazione e i dipendenti non ricevono la produttività

I lavoratori degli enti del Frignano stanno aspettando da mesi l’erogazione della produttività dell’anno 2016. Nonostante gli accordi sindacali sottoscritti da tempo, i vari uffici paghe non possono erogare la produttività in quanto è assente l’OIV (Organismo indipendente di Valutazione), decaduto dal mese di marzo 2017 e non ancora rinnovato. La denuncia arriva dai sindacati pubblico impiego Fp/Cgil+Cisl/FP Frignano.

Uno dei compiti dell’OIV è di validare la relazione sulla performance, e senza la validazione le singole amministrazioni non possono procedere all’erogazione delle indennità economiche relative alla contrattazione integrativa.

L’OIV, prima nucleo di valutazione, è dal 2012 gestito in forma associata per i 10 enti che fanno parte dell’Unione del Frignano. Da mesi le organizzazioni sindacali di categoria del pubblico impiego di Cgil e Cisl della zona del Frignano, ne sollecitano la nomina.

Sono passati mesi di discussioni e tentennamenti da parte della giunta dell’Unione, che anche su questa questione non riesce a fare sintesi e nello specifico ha posizioni diverse sui numeri e sulle professionalità da inserire nell’OIV.

I sindacati FP/Cgil e Cisl/FP da tempo hanno espresso perplessità e critiche sul costo abnorme e non giustificabile dell’OIV uscente, il più costoso in assoluto della provincia di Modena.

Le organizzazioni sindacali di categoria della Funzione pubblica sollecitano l’Unione a fare presto e bene, auspicando che sia garantita professionalità e competenza dei suoi componenti, la loro indipendenza dall’apparato burocratico-amministrativo e dalla politica.

Rispetto al nucleo uscente è forte la sollecitazione delle organizzazioni sindacali per un costo dell’OIV in linea con i costi di altre Unioni della Provincia di Modena di dimensioni maggiori che addirittura hanno azzerato il costo dell’OIV.

L’assenza prolungata dell’OIV penalizza tutti i lavoratori dei comuni dell’Unione, con salari fermi da oltre 8 anni e che non possono ricevere le quote di produttività spettanti e su cui molti di loro fanno affidamento.

FP/Cgil e Cisl/FP si riservano di mettere in campo tutte le azioni sindacali possibili utili ad accelerare l’istituzione del nuovo Nucleo di Valutazione.