Home Vignola “Fili senza tempo”, nel week end al castello di Levizzano

“Fili senza tempo”, nel week end al castello di Levizzano

Castelvetro, il prossimo fine settimana diventa la capitale internazionale del ricamo e del cucito. Sabato 9 e domenica 10 settembre, infatti, nella suggestiva cornice del castello di Levizzano Rangone, dalle ore 9,30 alle 19, si terrà la prima edizione di “Fili senza tempo”, il salone italiano dedicato al ricamo, al cucito e alla creatività che riunisce i più importanti disegnatori e negozi del settore.

Alla manifestazione, promossa dal Comune di Castelvetro e dal Consorzio Castelvetro, partecipano 50 espositrici, da tutta Italia e dall’Europa, ma anche da California e Nuova Zelanda. Informazioni: www.visitcastelvetro.it, 059/758880.

Il tema centrale della rassegna sarà il ricamo nelle sue più variegate declinazioni, ma non mancheranno gli spazi dedicati all’enogastronomia del territorio e i prodotti tipici a partire dal Lambrusco Grasparossa di Castelvetro.

«Oltre al talento – sottolinea Giorgia Mezzacqui, assessore alla Cultura e turismo del Comune di Castelvetro –  le espositrici, provenienti da tutta Italia,  metteranno in campo curiosità, passione, voglia di innovare, scoprire e creare. L’obiettivo è mantenere vive antiche tradizioni adattandole al cambiamento e alla modernità, senza smarrire il loro sapore autentico. In questo modo si promuove l’artigianato quale eccellenza del made in Italy».

Sono attesi all’evento associazioni creative, scuole di ricamo e gruppi da tutta Italia che potranno usufruire anche di un intenso programma di eventi collaterali con visite alle bellezze culturali del territorio, aziende agricole e vitivinicole.

«E’ un’occasione unica – evidenzia Tania Santarelli, direttrice artistica della manifestazione – per incontrare le disegnatrici più amate e seguite su social e blog, in maggioranza italiane ed europee. Sarà possibile anche fare acquisti, consultando le tante novità che ogni espositrice porterà al castello di Levizzano: le nuove proposte di schemi a punto croce, le novità di lini, tessuti, filati, spilli, lane tinte a mano, gioielli e libri».

Particolarmente numerosa sarà la presenza di espositrici francesi, per tradizione e stile da sempre un punto di riferimento nel settore, a garanzia dell’alto livello dell’evento.

Tra le curiosità spiccano la partecipazione di un’espositrice proveniente dalla Nuova Zelanda che proporrà la nuova collezione di modelli da ricamo, e di Jacob,  unico espositore uomo, che arriva dall’Inghilterra per mostrare le proprie produzioni di ispirazione nordica, con schemi da ricamo ricchi di storia e lane tinte a mano dal sapore caldo e di grande atmosfera.