Home Appennino Reggiano Domenica a Castelnovo Monti la 2^ edizione del September Choral Festival

Domenica a Castelnovo Monti la 2^ edizione del September Choral Festival

Dopo il grande successo dello scorso anno, domenica 17 settembre è in programma la seconda edizione del #SeptemberChoralFestival. L’evento è stato presentato oggi da Chiara Baroni (foto), Direttrice del Piccolosistina, Emanuele Ferrari, Assessore alla Cultura di Castelnovo Monti, e Giovanni Baroni in rappresentanza del Coro Bismantova. A promuovere la manifestazione è infatti la Compagnia Piccolosistina, e la giornata prevede l’esibizione di quattro gruppi corali su tre palchi allestiti per l’occasione nel Centro Storico di Castelnovo Monti.

Perteciperanno, oltre al coro giovanile di Castelnovo, il coro Ad Maiora di Bologna, IMT Vocal Project di Vicenza, Vox Viva di Torino. Il Piccolosistina compie, nel 2017, 11 anni di attività, durante i quali è sempre stato capace di proporre nuove e diverse iniziative culturali dedicate ad appassionati di musica e non. Uno dei pochissimi festival dedicati alle formazioni corali giovanili, che offrirà anche quest’anno a tanti giovani cantanti la possibilità di esibire il proprio talento in una cornice suggestiva. Diversi gli enti interessati che hanno partecipano all’organizzazione del #SeptemberChoralFestival, a partire dalla stretta collaborazione con il coro Bismantova, poi il supporto della Parrocchia di S. Maria Assunta, dell’Associazione degli alpini di Castelnovo, del comitato del centro storico, il Patrocinio del comune di Castelnovo Monti e il supporto economico di AERCO (Associazione Emiliano-Romagnola Cori) e della Fondazione Manodori, oltre che di tanti sponsor di esercizi locali. Afferma la Direttrice del coro Piccolosistina, Chiara Baroni: “Siamo pronti per la seconda edizione del September Choral Festival, raduno di cori giovanili provenienti da tutta Italia. Quest’anno vedremo protagonisti cori da Torino, Vicenza e Bologna, che insieme al nostro creeranno una grande varietà di repertorio interessante per tutte le età, anche se ci rivolgiamo in modo particolare ai giovani, che invitiamo a partecipare numerosi, per scoprire una giornata di festa, musica, canti, compagnie giovanili. L’idea nasce dal percorso intrapreso due anni fa dalla compagnia Piccolosistina di sperimentare il canto a cappella e cresce grazie alla vitalità musicale legata al nostro territorio e al supporto del coro Bismantova. La scelta di organizzare un festival vuole essere anche un modo per coinvolgere le diverse realtà che arricchiscono il territorio, come ad esempio la banda di Felina che aprirà la domenica pomeriggio con una sfilata per via Roma, da Isolato Maestà a piazza Peretti. Le novità sono tante a partire dal workshop del mattino, prove generali di tutti cori aperte a direttori, musicisti e appassionati di musica, una visita guidata organizzata appositamente per i cori e il coinvolgimento dei ristoranti che, per pranzo, proporranno menù a prezzo fisso per il pubblico del festival e non solo. Lavoreremo affinché il festival si confermi come appuntamento annuale e, in futuro, anche internazionale, coinvolgendo sempre più gente, valorizzando i nostri punti di forza e dando importanza al nostro territorio”.

Aggiunge Emanuele Ferrari: “Diamo il benvenuto con gioia a questi cori giovanili, che faranno risuonare con i loro canti tutto il paese. C’è grande energia in questo progetto, il desiderio di incontrare e incontrarsi, fare arte e donarla agli altri, mettere in dialogo le sensibilità e le differenti storie, mettere in rete le risorse e dare l’occasione di vivere il territorio come fosse una casa sempre aperta e ospitale. Per questo ringraziamo il Piccolo Sistina, per questo ci mettiamo di fianco a loro per sostenerli e allargare ancora di più gli orizzonti e le prospettive”.

 

IL FESTIVAL – Programma
Il festival domenica avrà inizio alle ore 15.30 con ritrovo all’Isolato Maestà, da dove partirà un corteo guidato dalla Banda Musicale di Felina che a piedi raggiungerà il primo “stage” in Piazza della Luna. Il “Coro Ad Maiora” di Bologna (dalle ore 16) darà il via all’evento, dopodiché ci si sposterà in Piazza dell’Unità con la performance del “IMT Vocal Project” alle 16.45. La terza esibizione avrà invece luogo presso Piazza delle Armi, quando alle 17.30 salirà sul palco il “Coro Vox Viva” di Torino. Il Piccolosistina aprirà ogni singolo concerto dei tre diversi gruppi corali e canterà di nuovo al Centro Interparrocchiale Don Bosco vicino alla chiesa della Pieve, dove si concluderà l’evento con un’esibizione, alle 18.30, delle quattro formazioni corali, per terminare infine con un buffet aperto a tutti. Gli orari potrebbero subire variazioni, e in caso di maltempo l’intera manifestazione si svolgerà al Centro Don Bosco: eventuali aggiornamenti saranno pubblicati su www.piccolosistina.it e sulla pagina facebook dell’evento (www.facebook.com/Piccolosistina).
In occasione del Festival saranno proposti anche altri momenti collaterali all’evento in cui poter approfondire la propria passione per la musica o apprezzare i prodotti della cucina locale.
Domenica mattina al Centro Don Bosco dalle ore 9.30 è infatti previsto un workshop dedicato alle tecniche vocali ed interpretative curato da Dario Piumatti (direttore del Coro Vox Viva di Torino) il quale lavorerà con il “supercoro” formato dai membri dello stesso Vox Viva, del Coro Ad Maiora, del IMT Vocal Project e del Piccolosistina. Una sessione speciale di prove aperta a direttori, musicisti e coristi che avranno così l’opportunità di seguire la lezione di uno dei più importanti ed esperti maestri di coro in Italia (iscrizioni entro 15 settembre via mail a: chiara.baroni@piccolosistina.it o tel. 333 2284327).
Inoltre, per facilitare la presenza degli spettatori e arricchire la giornata del pubblico che parteciperà al festival, il Piccolosistina offrirà anche l’opportunità di poter pranzare in alcuni ristoranti convenzionati di Castelnovo Monti: per gli uditori sarà infatti possibile assaggiare le specialità locali a prezzo agevolato e successivamente assistere alle esibizioni in programma nel pomeriggio. Ogni ristorante convenzionato offrirà menù a prezzo fisso da 15 a 25 €, ideati appositamente per il festival. Gli esercizi aderenti all’iniziativa sono il Ristoro di Dante, la Kubosteria, l’Onda della Pietra, Lo Sabroso e il Ristorante Bismantova. Tutti i menù sono già disponibili e consultabili in anticipo sul sito della compagnia (http://www.piccolosistina.it/septemberchoralfestival2017info/menu-del-festival-2017), dove sono indicate anche le modalità per prenotare.

I CORI

COMPAGNIA PICCOLOSISTINA
La Compagnia PiccoloSistina è un coro a quattro voci miste, che raccoglie ragazzi e ragazze provenienti dall’Appennino reggiano, guidati dalla maestra Chiara Baroni. Il gruppo, fondato nell’ottobre del 2006 da Giovanni Baroni, è nato inizialmente come vera e propria compagnia impegnata nella realizzazione di musical, di cui si è sempre occupata interamente della produzione, sia a livello artistico, con coristi, attori ed un proprio corpo di ballo, sia dal punto di vista organizzativo (attività di segreteria, ricerca e realizzazione costumi, sviluppo scenografie fisiche e digitali, ricerca sponsorizzazioni, pubblicità e promozione degli eventi). Parallelamente all’attività teatrale, la Compagnia PiccoloSistina è sempre stata impegnata anche nell’attività più strettamente canora; dal 2015 la Compagnia è particolarmente impegnata su questo fronte, avendo intrapreso un percorso orientato al canto a cappella, che ha portato il PiccoloSistina a partecipare alle sue prime rassegne corali, nonché il September Choral Festival la cui prima edizione è stata organizzata in occasione dei primi 10 anni di attività, il 18 settembre 2016.

AD MAIORA
La storia del gruppo comincia ad ottobre del 2010, quando alcuni coristi provenienti da realtà corali differenti si incontrano: i ragazzi più grandi d’età di alcuni Licei bolognesi dei più giovani di Mikrokosmos -Coro Multietnico di Bologna. A febbraio 2011, al Coro Giovanile“Ad Maiora: la Bottega della Voce”. Formato da ragazze e ragazzi tra i 20 e i 28 anni, sotto la guida del M. Michele Napolitano, il Coro “Ad Maiora” ama studiare e lavora prova dopo prova per migliorarsi, un po’ come una “piccola bottega artigianale della voce”, cercando di esplorare, in modo sempre curioso, brani di epoche e stili diversi, dal medioevo al barocco, dalla musica popolare locale a quella etnica, fino alla musica colta del Novecento e Contemporanea.

IMT VOCAL PROJECT
L’IMT Vocal Project è una formazione vocale nata nell’estate 2003 all’interno delle proposte didattiche dell’Istituto Musicale Veneto “Città di Thiene”, ideata e coordinata dal M. Lorenzo Fattambrini; è stata istituita con lo scopo di consentire agli allievi di sperimentare l’esperienza del gruppo vocale d’insieme, affrontando lo studio del repertorio corale leggero-moderno, a cappella e non. Tra le scelte in repertorio compaiono accostati, in un variegato jukebox polivocale di arrangiamenti originali, spiritual tradizionali, canzoni d’autore e vocal swing; non manca neppure un doveroso tributo alla musica italiana.

VOX VIVA
Il Coro Vox Viva nasce a Torino nel novembre 2011 su iniziativa del M. Dario Piumatti, suo attuale direttore. Riunisce giovani cantori accomunati dall’amore per la musica e per le emozioni che essa è in grado di suscitare e trasmettere attraverso il canto. Il Coro si è affermato ben presto nell’ambito di rassegne e festival in Italia e all’estero. Il Coro Vox Viva propone un repertorio misto, dalla musica cinquecentesca al barocco, dal romantico al contemporaneo al popolare e pop, con lo scopo di offrire ai suoi giovani coristi una conoscenza musicale più ampia possibile e la possibilità di esplorare vari generi di musica corale.

Tutte le informazioni riguardanti il #SeptemberChoralFestival, anche le eventuali variazioni legate al meteo, possono essere trovate sul sito della Compagnia www.piccolosistina.it oppure sulla pagina Facebook del gruppo vocale www.facebook.com/Piccolosistina.