Home Scandiano Scandiano ricorda Lazzaro Spallanzani

Scandiano ricorda Lazzaro Spallanzani

Giornata dedicata a Lazzaro Spallanzani, domenica 1 ottobre, con una serie di iniziative promosse dal Comune: si comincia alle 15 nel cortile della Rocca boiardesca (in caso di maltempo nel Salone d’onore, al primo piano), con un concerto della banda “Città di Scandiano” diretta da Roberto Benassi; seguirà, alle 16,30, la visita guidata alla casa natale dello scienziato (piazza della Libertà), per poi tornare in Rocca, questa volta nei sotterranei, dove saranno presentate le ricerche compiute dallo Spallanzani, proprio in quei locali, sul volo cieco dei pipistrelli.

Fu infatti il geniale studioso scandianese a scoprire che questi mammiferi volanti non si servono della vista ma dei suoni: « un volatile – scriveva nei suoi diari – che accecato seguiti a volare come prima » perché « l’orecchio e non l’occhio sembra fatto nel pipistrello per vedere, o almeno per accorgersi delle distanze, giacché turate le auricole, urta contro gli ostacoli. »

Le iniziative del 1° ottobre, aperte a tutti, sono realizzate in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, i centri studi “Spallanzani” e “Boiardo”, e il corpo bandistico cittadino.