Home Bassa reggiana Cocaina nelle sigarette, metadone e kit del pusher addosso: denunciato a Brescello

Cocaina nelle sigarette, metadone e kit del pusher addosso: denunciato a Brescello

Fermato per un normale controllo stradale è apparso visibilmente preoccupato e nervoso. Uno stato d’animo che ha insospettito i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Guastalla che hanno optato per approfondire i controlli. I militari non si sono sbagliati: l’uomo è stato trovato in possesso di cocaina che nascondeva nel pacchetto di sigarette, mentre in macchina risultava avere 7 flaconi di metadone, un bilancino di precisione e sostanza da taglio (mannitolo). Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Guastalla hanno denunciato alla Procura reggiana un 38enne albanese residente a Brescello.

Ai militari, infatti, è apparsa sospetta la preoccupazione del giovani trapelato all’atto dei controlli, eseguiti alla periferia di Brescello, tanto da indurli ad approfondire gli accertamenti. Nel pacchetto di sigarette i carabinieri rinvenivano una dose di cocaina motivo per cui l’uomo veniva condotto in caserma dove i militari procedevano all’ispezione personale estesa anche all’autovettura. Tale attività portava al rinvenimento di 7 flaconi di metadone, la cui provenienza è al vaglio, unitamente a un bilancino di precisione e sostanza da glia (una confezione di mannitolo). Dalla caserma all’abitazione il passo è stato dove i carabinieri davano corso anche a una perquisizione domiciliare che si concludeva con esito negativo. Alla luce di quanto trovato in sua disponibilità i carabinieri ravvisavano il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, per la cui ipotesi delittuosa il 38enne veniva quindi denunciato alla Procura reggiana.