Home Carpi Giretto d’Italia, i risultati di Carpi

Giretto d’Italia, i risultati di Carpi

Anche quest’anno la città di Carpi ha partecipato al Giretto d’Italia, il Campionato della ciclabilità urbana organizzato da Legambiente e VeloLove in collaborazione con Euromobility. In tutto sono 27 le città che hanno aderito a questa iniziativa di promozione della bicicletta come mezzo privilegiato per andare al lavoro o a scuola. Il conteggio dei ciclisti è avvenuto tramite appositi check-point allestiti giovedì 21 settembre nei centri urbani, tra le 7.30 e le 9.30 del mattino, in zone scelte dagli organizzatori e nelle immediate vicinanze delle aziende pubbliche e private, delle scuole che partecipavano.

In totale, sono passati dai varchi delle 27 città italiane aderenti 37.615 lavoratori o studenti che hanno utilizzato la bici per i loro spostamenti casa-lavoro o scuola-casa.

Lusinghiero il risultato di Carpi, con 652 cittadini che hanno deciso di raggiungere il luogo di lavoro o di studio usando la bicicletta (con un aumento di circa 70 unità in confronto al 2016).

“I carpigiani – spiega l’assessore alla Mobilità Cesare Galantini – sono prontissimi a pedalare per andare al lavoro o a scuola appena si creano le condizioni per farlo. Ci sono già tanti nostri concittadini che per scelta (come dimostra il Giretto d’Italia) salgono sul sellino e cominciano a muoversi in modo diverso: più sano, più efficiente, più economico. Puntare sulla ciclo-pedonalità per i tragitti urbani lunghi di meno di 5 chilometri può essere la soluzione che, insieme al trasporto pubblico locale, contribuisce ad una città meno intasata dal traffico e a riqualificare gli spazi pubblici urbani”.

L’analisi dei numeri per valori assoluti del Giretto vede Carpi (652), davanti addirittura a Bologna (521) per il numero di spostamenti in bicicletta.

Va ricordato che il monitoraggio del Giretto d’Italia ha certamente un valore simbolico, per la diversità delle città in gara in termini di urbanistica, densità abitativa e dinamiche di traffico, il che rende complesse le valutazioni; ma l’obiettivo è di rendere visibile il traffico ciclistico delle città italiane che normalmente non è misurato nelle indagini statistiche sullo stato della mobilità, fornendo quei dati sugli spostamenti in bicicletta da casa al lavoro che spesso mancano e invece sarebbero utili in sede di programmazione e pianificazione della mobilità urbana. Riuscire a far crescere gli spostamenti in bici (così come a piedi e sul trasporto pubblico) vuol dire non solo ridurre traffico e smog, ma anche creare le premesse per un concreto miglioramento della qualità della vita urbana.

“Voglio in conclusione ringraziare i dipendenti comunali e i volontari di Legambiente che hanno garantito – afferma ancora Galantini – il corretto funzionamento dei check-point in occasione della manifestazione”.

 

Risultati del Giretto 2016 a Carpi

CORSO FANTI direzione centro ciclisti – n. 271

VIA CAVALLOTTI direzione centro ciclisti – n. 190

VIA NUOVA PONENTE direzione zona industriale ciclisti –  n. 94

VIA S.GIACOMO direzione zona industriale ciclisti  – n. 29

SOMMA CICLISTI – n. 584

***

 

Risultati del Giretto 2017 a Carpi

CORSO FANTI direzione centro ciclisti – n. 330

VIA CAVALLOTTI direzione centro ciclisti – n. 209

VIA NUOVA PONENTE direzione zona industriale ciclisti – n. 89

VIA S.GIACOMO direzione zona industriale ciclisti – n. 24

SOMMA CICLISTI – n. 652